Home Calcio Derby del sole sabato all’Olimpico, azzurri e giallorossi si affrontano per obiettivi...

Derby del sole sabato all’Olimpico, azzurri e giallorossi si affrontano per obiettivi prestigiosi

237
0
SHARE
Derby del sole sabato all'Olimpico, azzurri e giallorossi si affrontano per obiettivi prestigiosi

Il cosiddetto Derby del sole, andrà in scena, sabato allo stadio Olimpico di Roma. Mai come in questa occasione  azzurri e giallorossi si affrontano per obiettivi prestigiosi.

Roma vs Napoli, un tempo chiamato derby del sole, sarà il secondo anticipo del sabato, valevole per l’ottava giornata di campionato. Data la rivalità tra le due tifoserie, nonchè l’ultimo raccapricciante episodio della morte di Ciro Esposito, ad opera di un ultrà della Roma, l’ingresso allo Stadio Olimpico è stato ancora una volta interdetto ai tifosi del Napoli residenti nella regione Campania, mentre quattromila posti sono riservati nel settore ospiti ai sostenitori azzurri provenienti dalle altre regioni italiane.

Il derby del sole si disputerà regolarmente alle ore 20.45, come già stabilito in precedenza, non essendo stata accolta la richiesta del club partenopeo di anticipare il match alle 18, data la contemporaneità della partita della Juventus. Nella Roma del neo tecnico Di Francesco  ci sono diversi acciaccati, il mister potrebbe recuperare Pellegrini, più difficile invece la presenza in campo di Strootman. Il calciatore è in forte  dubbio, sarebbe un’assenza importante per i giallorossi considerando il valore del calciatore. Bruno Peres potrebbe essere schierato da terzino con Florenzi sull’esterno, ma il centrocampista italiano è nettamente  favorito sul brasiliano nel ruolo di difensore basso.

Tra Roma e Napoli, il vecchio derby del sole, sarà una bella gara  tra due squadre che hanno fiducia nei propri mezzi e la volontà di andare il più lontano possibile.

Per la cronaca, mai in passato Roma e Napoli si erano affrontate in uno scontro diretto in chiave scudetto. Un obiettivo così prestigioso per entrambe le contendenti, che nella loro storia hanno vinto rispettivamente soltanto tre e due titoli.

 

Rispondi