2- I rischi politici che potrebbero distruggere il partito giusto

L’ottimismo sul mercato azionario e sull’economia dipende dal continuo sostegno monetario, dalla risposta positiva alla pandemia del Coronavirus e da forti pacchetti di sostegno da parte dei governi.

Soprattutto le ultime due cose possono essere deludenti.

Il consulente strategico Andy Langenkamp di ICC Research analizza i rischi politici del mercato azionario.

Analisi – Molti analisti ed economisti lo sostengono La crescita economica è alta in questo momento Continua e le scorte potrebbero continuare a salire. Tuttavia, bevono un cocktail positivo, di cui almeno due dei tre ingredienti sono di dubbia qualità.

Il clamore del mercato si basa su tre presupposti:

  • Fiducia che i vaccini hanno ampiamente contenuto la crisi Corona nella seconda metà di quest’anno.
  • Le aspettative di uno stimolo fiscale diffuso sono elevate.
  • La convinzione che le banche centrali calpesteranno l’acceleratore monetario al massimo un po ‘più a fondo, ma certamente non rallenterà molto.

Capo economista Eddie Marcus di ICC Research lui lo pensa La Federal Reserve dovrebbe effettivamente aumentare i tassi di interesse il prossimo anno, poiché l’inflazione sembra accelerare più rapidamente di quanto la banca centrale statunitense sia ora disposta ad ammettere.

Tuttavia, dato che i livelli di debito sono così alti e il governo degli Stati Uniti, ad esempio, deve finanziare programmi di sostegno fiscale con molti prestiti aggiuntivi, è probabile che la Fed aumenti i tassi di inflazione leggermente più alti e mantenga i tassi di interesse relativamente bassi.

Inoltre, leggi sul sito Web di Business Insider

Sebbene l'ex monopolio postale belga Bpost sia affettuoso, vuole farlo sembrare buono: l'offerta indesiderata della sua controparte olandese PostNL non può ancora contare sulle calde vibrazioni della sede centrale a L'Aia.  Nel caso in cui i belgi prendessero il potere, gli olandesi dovranno cedere 2,5 miliardi di euro: la sede si sposterà a Bruxelles, e l'amministratore delegato Herna Verhagen dovrebbe lasciare il posto all'amministratore delegato di Bpost Quinn van Gerven;  Come premio di consolazione ci sarà & # 039;  Centro innovazione & # 039;  Vieni in Olanda.

Un terzo dell’utile trimestrale di PostNL a causa del coronavirus – L’impatto della riapertura dell’economia sulla consegna dei pacchi è difficile da prevedere

Il percorso monetario sopra descritto presuppone un controllo efficace della corona e uno stimolo finanziario significativo. Ci sono ancora alcuni commenti da fare su questi ultimi due problemi.

La pandemia è sulla difensiva, ma tutt’altro che superata

Per quanto riguarda la pandemia, c’è molto di cui essere positivi. Gli americani e gli inglesi sono andati molto rapidamente con le vaccinazioni. Il ritmo è ora anche sul continente europeo. Inoltre, i vaccini ora ampiamente utilizzati in Occidente proteggono molto bene dalle infezioni e dai sintomi pericolosi.

Ma non tutte le rose e i tramonti. Quindi ce n’è uno enorme Il divario vaccinale tra le economie più ricche e i paesi emergentiI paesi ricchi vaccinano 25 più velocemente dei paesi poveri.

Bassa copertura immunitaria, uso di vaccini relativamente meno efficaci (Come il cinese Sinovac), Lo scetticismo sui vaccini, l’alta densità di popolazione e / o le strutture igienico-sanitarie e di cura inadeguate sono tutti fattori che causano danni sociali ed economici significativi in ​​molte economie emergenti, tra cui Brasile, Turchia e Soprattutto l’India.

La bassa copertura vaccinale non è esclusiva dei paesi emergenti. Giappone Sopra Corea del Sud Punteggio purtroppo troppo basso. In quella regione, i paesi hanno sentito meno pressioni per vaccinare rapidamente, poiché sono riusciti a controllare le prime ondate di infezione. Ciò sembra aver portato a un certo grado di autocompiacimento, per il quale si sta ora pagando il prezzo.

Con enormi hotspot volatili come l’India, il virus ha la possibilità di mutare in varianti su cui gli attuali vaccini hanno meno controllo, il che potrebbe ritardare l’apertura delle economie.

Altrettanto preoccupante, la vaccinazione in Europa non è stata abbastanza rapida da prevenire una nuova ondata. Le persone stanno diventando meno vincolate dalle regole di base, perché l’epidemia è in corso da molto tempo ormai e perché le persone anticipano la possibilità di comunità fortificate.

In alcuni paesi, anche la sfiducia nei confronti dei vaccini è alta. Negli Stati Uniti, uno Un quarto della popolazione non ha intenzione di farlo Per la vaccinazione, circa il 30 percento dei Ai francesi non piace il polline.

Occorre quindi fare attenzione a stime eccessivamente positive della ripresa nella seconda metà di quest’anno. Stock ora Citato per la perfezione.

La stabilità politica non è garantita

Gli investitori presumono inoltre ciecamente che i governi continueranno a fornire sostegno finanziario all’economia fino a quando il percorso non sarà forte. Tuttavia, questa non è una certezza assoluta.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è stato portato sullo scudo come un anti-Trump. In molti modi, questo è un sollievo rispetto al suo predecessore. Allo stesso tempo, non è saggio anticipare i fatti, come è successo con Barack Obama, quando premio Nobel per la pace Quando era alla Casa Bianca solo per tre quarti dell’anno.

a partire dal Valutazioni di Biden Un avvertimento: solo due presidenti nel dopoguerra hanno ottenuto punteggi inferiori Valutazioni di approvazione Dopo i primi cento giorni. In parte, è perché Biden può parlare di collaborazione con i repubblicani, ma non recita molto. Ciò è dimostrato dai suoi piani per profonde riforme sociali ed economiche e dal suo sostegno alla ricerca per espanderle Corte Suprema Con più giudici e l’iniziativa di fare di Washington, DC, il 51 ° stato.

Biden potrebbe avere poco tempo per riformarsi. In recenti risultati americani Censimento generale della popolazione (Censimento). Ciò è necessario per assegnare il numero di seggi a ciascuno stato nella Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti.

Secondo i numeri I Democratici perdono tre seggi netti A giudicare quali paesi generalmente votano democratici e quali tipicamente votano repubblicani. Questo può essere critico con A medio termineElezioni del prossimo anno. Il partito del titolare perde quasi sempre quel voto. Se il Congresso cade nelle mani dei repubblicani, Biden può dire addio al suo programma di riforme.

Disturbi nel Regno Unito e in Francia e cambio della guardia in Germania

Ci sono economie più importanti in cui la stabilità politica è lungi dall’essere garantita.

Nel Regno Unito, il primo ministro Boris Johnson è stato messo sulla difensiva da A. Il numero di scandali. La riuscita campagna di vaccinazione nel Regno Unito sta ancora eliminando i punti più sporchi, ma questo non fornisce conferme a lungo termine.

Sulla terraferma europea, il nuovo primo ministro italiano Mario Draghi è stato salutato come il figlio degli dei. Ma difficilmente può fare a meno, ma delude. Draghi sarà probabilmente al timone di un governo tecnocratico per meno di due anni, mentre l’attuazione delle riforme necessarie richiederà più tempo.

Poi c’è il presidente francese Emmanuel Macron. Le turbolenze legate all’islamismo radicale e il vacillante approccio alla crisi Corona, tra gli altri, rendono Macron ancora più vulnerabile.

Infine, in Germania è in arrivo un cambio di guardia: la cancelliera Angela Merkel lascia il posto a un successore fino ad ora sconosciuto. Negli ultimi anni la Merkel è stata vista in Europa come un faro di stabilità e la domanda è se il nuovo primo ministro tedesco possa mantenere la pace allo stesso modo.

Postumi di una sbornia dopo la festa?

Nel breve e medio termine, esiste quindi una ragionevole possibilità che la pandemia e gli sviluppi politici si evolveranno in modo meno favorevole rispetto allo scenario che gli investitori stanno attualmente ipotizzando.

Ma cosa è più importante per i mercati finanziari? Quali battute d’arresto o il fatto che i venti contrari renderanno le banche centrali più riluttanti a eliminare gradualmente la politica monetaria a buon mercato? Nel complesso, cattive notizie economiche indicano che ci sono state buone notizie per i mercati azionari negli ultimi dieci anni, in quanto indicano una maggiore apertura dei canali monetari.

Ora che i tassi di interesse non possono essere affatto più bassi e le banche centrali stanno già utilizzando molti strumenti non convenzionali, la domanda è per quanto tempo rimarrà valido questo vecchio detto “solo le notizie sono buone notizie”.

Significa anche che, dati i rischi che persistono intorno alla pandemia di Corona e alla situazione politica imprevista in un certo numero di grandi paesi, non dovrebbe sorprendere che gli investitori siano lasciati con una brutta sbornia dal cocktail che ora inghiottono avidamente.

Andy Langenkamp è Senior Policy Analyst presso ICC Consultants, una società di ricerca e consulenza indipendente specializzata in questioni relative a valuta, interessi e finanziamento. Sul Piattaforma di ricerca di ICC Leggi il team di economisti, analisti tecnici e analisti tecnologici di Andy sui mercati finanziari, l’economia e la politica.


READ  Verstappen accolto come re dopo il GP Austria: "Prost spodestato dal trono"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24