Almeno 14 persone sono state uccise nell'attacco ucraino a Belgorod

I vigili del fuoco spengono un'auto in fiamme a Belgorod

Noos NotizieUna media

Almeno 14 persone sono state uccise nel bombardamento ucraino della città russa di Belgorod. Lo ha affermato il Ministero russo per le situazioni di emergenza. Si dice che tra i morti ci siano due bambini.

Inoltre, secondo la Russia, 108 persone sono rimaste ferite a Belgorod, che dista una trentina di chilometri dal confine ucraino. Le foto pubblicate dall'agenzia di stampa russa RIA mostrano, tra le altre cose, auto bruciate.

Secondo i russi si è trattato di un “attacco indiscriminato da parte del regime di Kiev”, compresi i missili Vampire di fabbricazione ceca. La Russia vuole che il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si riunisca per discutere la questione.

L’Ucraina non ha rivendicato la responsabilità dell’attacco, ma lo fa raramente in questi casi. Tuttavia, fonti hanno riferito ai media ucraini che ciò avviene in risposta agli attacchi russi su larga scala avvenuti ieri.

39 morti

Ieri diverse città ucraine sono state oggetto di attacchi aerei russi. Secondo l’aeronautica ucraina, questo è stato il più grande attacco dallo scoppio della guerra, quasi due anni fa.

Il presidente ucraino Zelenskyj ha ora annunciato che il bilancio delle vittime da ieri è salito a zero 39 persone. Ha aggiunto che 159 persone sono rimaste ferite e 120 città e villaggi sono stati attaccati.

READ  Coppia sorpresa a fare l'amore in macchina mentre andava a scuola: "molto scioccata" | al di fuori

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24