Anche le macchine virtuali Windows 11 richiedono TPM 2.0 in versione beta – Computer – Notizie

Non è più come inviare dati crittografati al bootloader? Ciò non rende impossibile l’obiezione. E i dati “catturati” in questo modo richiedono tempo per essere decifrati. Sia che tu voglia dedicarci del tempo (o molte risorse della CPU), sarà più importante per la sicurezza.

Poi ovviamente c’è ancora una chiave al cromo-vanadio da 5 Euro e alcuni punti dolenti che rovineranno la sicurezza del tuo sistema da 5000 Euro.

Finché Windows 11 continua a fare affidamento sulla “compatibilità con le versioni precedenti”, la sicurezza è la stessa del proverbiale figliastro dai capelli rossi. Lascia che sia questo il motivo per cui le aziende sono bloccate con Windows.

Personalmente, mi aspetto che Microsoft faccia la sua parte. Il supporto del TPM è una seccatura per l’hardware esistente, 3 diverse forme di connessioni di intestazione, disponibilità limitata e diverse versioni di TPM. Questo non è un problema per un tossicodipendente. Ma per il consumatore medio? Coloro che preferiscono acquistare un nuovo computer e gettare il proprio computer (che non è ancora stato cancellato) nella spazzatura. Se ci sono abbastanza soldi per comprare un nuovo sistema.

L’epidemia pre-virus era Windows 11 e l’hardware richiedeva un’idea migliore di quella attuale, perché i prezzi dei PC sono molto più alti a causa della minore disponibilità e non è stato recentemente riportato che i produttori di chip stiano anticipando del 10-20%. i loro prezzi? Un tale aumento di prezzo all’inizio della catena di approvvigionamento costerà molto poco al cliente e se molte persone hanno poco da spendere, Windows 11 e i suoi requisiti hardware non sono una buona idea.

Oppure scavano più a fondo nel debito per un’opzione di sicurezza che può essere decifrata in meno di 30 minuti. Messaggio anche su Tweakers.

READ  Recensione di eFootball (PES): acquisto, budget o abbattimento?

In breve, Microsoft mostra orgoglio per Windows 11. Da quello che ho visto finora, Windows 11 non vale l’investimento extra in hardware. Anche il menu di ricerca e avvio non funziona correttamente ed è pubblicizzato, puoi semplicemente riempire il widget delle notizie con le notizie MSN (non c’è notizia migliore delle notizie MSN). Hai problemi a configurare le impostazioni se desideri utilizzare un browser non Microsoft.

Non è un invito. Durante la prima presentazione di Windows 11, da parte di Microsoft, il punto era che Windows 11 doveva essere visto come “la casa”. Sembra sempre più che tu condivida la tua “casa” con il tuo partner sculacciato.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24