Apple consente agli sviluppatori di distribuire singole app iOS direttamente dalle loro sedi nell'UE – Tablet e telefoni – Notizie

Sono uno dei pochi che, dal punto di vista della pura esperienza utente, non ha avuto problemi con il lock-in della piattaforma Apple. Anch'io sono uno sviluppatore di app sia per Android che per iOS e spesso vedo vantaggi nel blocco. Soprattutto per la folta fascia di utenti che vogliono davvero usare il proprio smartphone da soli, senza troppi “rischio” di procurarsi ogni tipo di spazzatura per ignoranza e/o ingenuità.

Ho già raccontato questa storia molte volte, ma per i veri Tweaker vale il principio del “proprio errore” dell'utente. Lo stesso “bug speciale” che permette l'introduzione di ransomware all'interno di alcune aziende.

Onestamente penso che una serie di cose siano nel migliore interesse dell'utente. Un unico app store, difficile da caricare, gestisce costantemente gli acquisti in-app allo stesso modo in modo che l'utente possa riconoscerli e riduce il rischio di acquisti dannosi + unico punto centrale per gestire gli abbonamenti anziché ciascuna piattaforma individualmente, limitando NFC HCE all'uso “certificato Apple” casi (è tutto in Wallet, quindi l'utente impara come utilizzare Wallet e tutto è centralizzato in un unico posto).

Se confronti i problemi di Android: Samsung Store e Play Store, ma anche app caricate lateralmente che non vengono aggiornate, maggiore libertà negli acquisti in-app, quindi a volte potresti finire su un sito Web in cui in realtà non acquisti nulla oppure Lasciando i dati della tua carta di credito, confondendo l'esperienza dell'utente attorno a NFC HCE (basta sapere quale app sta emulando la carta), alcune delle stesse banche offrono il pagamento tramite la loro app per Google Wallet ecc.

Sono abbastanza sicuro che il 99% degli sviluppatori rimarrà sempre fedele all'App Store di Apple. È solo per gli “adulti” in stile Spotify/Epic che ne fanno storie. L’unico punto su cui si dovrebbe discutere è il 15% da versare. Tutte le altre cose che dovrebbero essere obbligatorie sono, a mio avviso, un passo indietro per iOS come piattaforma.

READ  Rumor: MacBook Pro ha un Apple-soc con 10 core, fino a 32 core GPU e 64 GB di RAM - computer - notizie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24