Arrestato in Italia il sospetto attacco di camion di Nizza

Mercoledì sera la polizia italiana ha arrestato un uomo albanese di 28 anni sospettato di coinvolgimento nell’attacco del 2016 a Nizza, secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa internazionali. Si dice che il sospetto, Entry Ellensi, abbia fornito un’arma a Mohamed Louise Poulel, che ha guidato un camion in mezzo alla folla a guardare i cracker il 14 luglio 2016, nel Premanet des English. Un totale di 86 persone sono state uccise e centinaia sono rimaste ferite.

L’aggressore tunisino è sospettato C’era aiuto In attacco; Lo scorso aprile è stato emesso un mandato di cattura per Elenci. Si pensa che sia sopravvissuto a un precedente tentativo di cacciarlo in seguito all’intervento del signor Jiang. L’attaccante a Nizza è stato colpito sulla scena al volante del camion. Secondo i funzionari francesi, lo era Ispirato dalla campagna L’organizzazione terroristica IS.

Il sospetto albanese è stato accusato in Francia di aver violato le leggi sulle armi e “associazione a delinquere”. Nel caso dei precedenti sospetti che hanno fornito le armi a Louiez Boulel, la magistratura non ha potuto dimostrare di essere a conoscenza dell’attacco pianificato e di conseguenza questi sospetti non sono stati classificati come terroristi.

READ  Imperatore 195-E2 con l'Inter e poi si diffonde in Francia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24