TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il governo britannico si scusa per il razzismo in ricordo delle vittime di guerra

Il governo britannico si è scusato per non aver commemorato i soldati neri e asiatici morti nella prima guerra mondiale per l’Impero britannico. Queste 116.000 vittime stimate non sono mai state nominate o commemorate. Questo è successo con le vittime bianche.

“Vorrei scusarmi a nome dell’attuale governo e poi dei governi”, ha detto in Parlamento il segretario alla Difesa britannico Ben Wallace. Parla di “razzismo profondo”. Secondo Wallace, non c’è dubbio che il pregiudizio abbia avuto un ruolo prima. Ha anche detto che si rammarica del ritardo nelle scuse.

Ricerca indipendente

Recenti ricerche sulla commemorazione dei caduti dei soldati di guerra mostrano che i soldati dell’Africa e del Medio Oriente “sono stati commemorati in modo non uniforme”. La Commonwealth Commission of War Cemeteries ha condotto ricerche e si è impegnata a commemorare i caduti in entrambe le guerre mondiali su un piano di parità, indipendentemente dal rango, dal background o dalla religione.

È iniziata un’indagine in risposta al documentario oltre il ricordo Dal 2019 sono state scoperte fosse comuni in Kenya e Tanzania, le ex colonie del Regno Unito, dove venivano scaricati i corpi degli africani. È successo senza alcuna forma di celebrazione, stati Il parlamentare David Lamy, che all’epoca partecipò al documentario.

Ai caduti non veniva data una lapide o altro monumento perché i funzionari consideravano questo come uno spreco di denaro pubblico britannico. Il rapporto affermava che un governatore di una colonia britannica disse nel 1923 che “il cittadino medio nativo non capirà né apprezzerà la lapide”.

dignità

Nel suo discorso, Wallace ha affermato che il governo britannico avrebbe adottato misure per correggere gli eventi passati. Ad esempio, negli archivi vengono cercati i nomi delle vittime e il modo in cui le comunità locali vogliono vederli in memoria.

READ  Male USA vive nella stessa casa da 23 anni, ma ha pagato solo un mutuo | all'estero

“Sono felice che gli uomini che sono stati portati via dai loro villaggi e costretti a combattere per l’Impero britannico possano ora riconquistare la loro dignità”, ha detto Lamy alla BBC.