Arresti in diversi Paesi e dispiegamento della polizia nel duomo di Colonia

La polizia tedesca perquisisce la cattedrale di Colonia.Foto Reuters

Secondo il quotidiano tedesco immagine Si tratta di una cellula terroristica islamica e l'indagine è in corso anche in Spagna. Secondo le informazioni della polizia erano previsti attacchi durante le funzioni religiose cristiane durante le vacanze a Colonia, Vienna e Madrid.

Lo riferisce l'agenzia di stampa tedesca DPA La cellula terroristica ha probabilmente legami con il gruppo terroristico Stato islamico nella provincia di Khorasan (ISPK). È emerso alcuni anni fa nell’Afghanistan orientale, come propaggine dello Stato islamico (ISIS) in Siria e Iraq.

misure di sicurezza

Il capo della polizia Michael Esser, che dirige l'operazione a Colonia, ha commentato le misure in un comunicato: “Sebbene le informazioni si riferiscano alla notte di Capodanno, faremo tutto il necessario per garantire la sicurezza dei visitatori della cattedrale anche alla vigilia di Natale. ” “.

In coordinamento con la cattedrale, la cattedrale è stata perquisita con cani poliziotto dopo la messa serale. L'edificio è stato poi chiuso. “Tutti i visitatori sono soggetti a screening prima di entrare in chiesa.” La polizia e l'amministrazione della cattedrale raccomandano di non portare borse e di venire a messa presto.

Secondo il servizio segreto tedesco (Bundesverfassungsschutz, BfV), a causa della guerra tra Israele e Hamas a Gaza il rischio di un attacco terroristico è notevolmente aumentato. Secondo i servizi segreti nazionali gli jihadisti hanno lanciato attentati, ma esiste anche il rischio reale che organizzazioni terroristiche come Al Qaeda o Stato islamico agiscano.

In Germania, a causa del conflitto a Gaza, il rischio di possibili attacchi terroristici contro persone e istituzioni ebraiche e israeliane, nonché di attacchi contro “l’Occidente” in generale, è notevolmente aumentato, secondo un’analisi della minaccia condotta dai servizi segreti tedeschi . “Il rischio è reale e maggiore di quanto non lo fosse da molto tempo”, afferma Thomas Haldenwang, presidente della BfV. Secondo lui è aumentato anche il rischio di attacchi da parte di persone isolate.

Messe religiose e mercatini di Natale

Anche a Vienna cresce la minaccia terroristica e la polizia ha adottato le necessarie precauzioni. Sono stati schierati ufficiali pesantemente armati e dotati di attrezzature speciali. “L'attenzione si concentra soprattutto sulle chiese e sugli eventi religiosi, in particolare sulle funzioni religiose, nonché sui mercatini di Natale”, ha aggiunto.

A seconda delle necessità vengono implementati anche i controlli degli accessi. “Ai visitatori degli eventi e delle funzioni religiose viene chiesto di portare un documento d'identità con foto e di programmarsi per un tempo più lungo del solito”, hanno riferito i media austriaci. La polizia ha anche riferito che i livelli di terrorismo in Austria sono rimasti elevati. La dichiarazione afferma che le precauzioni aggiuntive mirano a mantenere la sicurezza pubblica in Austria.

Arresti

Cinque persone sono state arrestate venerdì nell'est della Francia nell'ambito di un'indagine su organizzazioni criminali terroristiche. L'Agence France-Presse, citando una fonte vicina al caso, ha riferito che gli arresti sono avvenuti venerdì mattina nella provincia di Merthe-et-Moselle, Nancy e località vicine. I sospettati delle persone arrestate non sono stati specificatamente annunciati. Ma secondo un'altra fonte, riferita all'Agence France-Presse, si tratterebbe di membri di un gruppo islamico.

Gli arresti avvengono dopo che venerdì il ministro dell'Interno Gerald Darmanin ha invitato i funzionari francesi a “rimanere estremamente vigili” a causa della “minaccia terroristica molto elevata” con l'avvicinarsi del Natale e dell'Epifania. Il paese è stato testimone del più alto livello di minaccia dal 13 ottobre, dopo che un insegnante di lingua francese in una scuola superiore è stato ucciso da un ex studente.

Molto serio

Diverse persone sono state arrestate in Danimarca la scorsa settimana nel corso di un'operazione volta a prevenire un attacco terroristico. Il primo ministro Mette Frederiksen ha descritto la situazione come “estremamente pericolosa” all'agenzia di stampa Ritzau.

Il livello di minaccia in Danimarca è considerato elevato da anni. Il grado di minaccia è quattro su una scala da uno a cinque. Si dice che il pericolo sia ulteriormente aumentato perché gli attivisti quest'anno hanno deliberatamente distrutto il Sacro Corano, il libro sacro islamico.

Nei Paesi Bassi, il coordinatore nazionale per l’antiterrorismo e la sicurezza (NCTV) rimane in “estrema allerta”, ma il livello di minaccia al momento non è aumentato. “Stiamo vedendo cose che accadono nella comunità”, ha detto un portavoce dell'azienda alla fine del mese scorso. “Riceviamo tutti i tipi di informazioni e conduciamo analisi sulla base di esse. Se c'è una ragione per farlo e c'è la necessità di aumentare il livello di minaccia, lo faremo sicuramente. “Il portavoce ha ripetuto le parole precedentemente pronunciate da NCTV che Quando necessario venivano adottate misure di sicurezza aggiuntive, ma lei non sapeva dire esattamente cosa comportassero.

L’attuale livello di minaccia nel nostro Paese è elevato, il che significa che è possibile un attacco terroristico nei Paesi Bassi. Ci sono altri due livelli che seguono “sostanziale”: “sostanziale”, allora la possibilità di un attacco terroristico nei Paesi Bassi è reale, e “critico”, quando un attacco terroristico nei Paesi Bassi è imminente, secondo NCTV.

Foto vuota Reuters

Foto Reuters

READ  L'opposizione britannica vuole chiarimenti sull'hacking telefonico dell'ex primo ministro Truss

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24