“Avevo paura di andare in giro in bikini” | Colonne e vista

Stavo arrivando quando ho incrociato un gruppo di ragazze sui diciotto anni. Digita un modello di Victoria’s Secret, incluso un mini bikini. So che ora sembro vecchio, ma queste cose sono piccole al giorno d’oggi, giusto? E taglia molto in alto! Penso che sia bellissimo, ma non oserei muovermi per paura del cancello delle labbra. E come fanno a ottenere tutto perfettamente senza peli, senza urti?

Bene, sto divagando. Mentre passavo davanti al gruppo, ho visto due ragazze davanti e ho notato anche loro. I due indossano abiti meno lussuosi e una corporatura molto robusta, ma almeno bella come le altre ragazze. La maggior parte delle persone probabilmente non li noterebbe, ma ho riconosciuto quasi immediatamente l’armeggiare nella spugna e lo sguardo spaventato nei loro occhi. Ecco come mi trovavo anni fa a Lloret de Mar.

pietra nello stomaco

Ora ho trovato un balcone e, mentre sorseggio un bicchiere di acqua ghiacciata, ripenso alla mia prima e ultima “vacanza di festa”. Avevo diciassette anni e sono andato a Lloret de Mar con un amico per nove giorni a cuocere sulla spiaggia, mangiare bene e soprattutto partire la sera. Questa vacanza è solo una piccola parte di essa a quell’età.

Settimane prima avevo già un calcolo allo stomaco. Non fraintendetemi, ero davvero entusiasta di passare del tempo con la mia ragazza, ma allo stesso tempo avevo il terrore di andare in giro in bikini e uscire in abiti e pantaloncini. Dalle storie che ho sentito, tutti hanno baciato tutti in quelle vacanze. Ma cosa succede se nessuno vuole baciarmi?

non attirare l’attenzione

La vacanza non è andata come mi aspettavo. La mia ragazza ha sentito così tanto nostalgia di casa il secondo giorno che ha ricevuto lamentele fisiche. Quindi uscire la sera e festeggiare fino all’alba non era la stessa cosa, cosa che segretamente mi andava bene. Andare al mare spesso ha dato i suoi frutti.

READ  L'imposizione delle mascherine nelle scuole superiori tende ad abusare dei bambini

Ho fatto tutto ciò che era in mio potere per renderlo il più semplice possibile per me stesso lì. L’ho convinta che era più divertente sulla spiaggia più tranquilla e volevo essere il più vicino possibile all’acqua. Presumibilmente perché sentivo benissimo il mare, ma in realtà era un trucco per avere meno attenzioni possibili quando entravo e uscivo dall’acqua.

Rotolo di grasso più o meno

Quando ripenso a come ero nella vita, in particolare a come mi guardavo, mi sento come una spina. Ho perso molte opportunità e ho lasciato momenti piacevoli viziati dalle mie paure. Non ne parlavo, perché mi vergognavo anche del fatto che mi vergognavo (lo capisci ancora?). In retrospettiva, vorrei sapere quello che so ora: non importa cosa pensano gli altri di te e del tuo corpo è poco più che una coincidenza.

Per me riguardava il mio peso, e un altro insicuro su brufoli, denti storti, crescita eccessiva dei capelli, sudorazione o come lo chiami… davvero tutti quelli che incontri hanno una cosa. Ed è proprio per questo che non ha senso lasciare che distrugga anche un solo giorno. Chi sei dentro di te è più importante del tuo aspetto esteriore. Batteremo quei brufoli o panini unti: sei davvero un idiota solo se hai una brutta figura.

di nuovo diciassette anni

Ho detto in questi anni che mi piacerebbe avere di nuovo diciassette anni: nessuna responsabilità, lavoro solo perché mi piace e non pago l’affitto e tempo più che sufficiente per crescere. Ma ora che ci penso, non scambierei il mio io di trent’anni con la ragazza insicura di allora.

READ  Colpevole come il simbolo sbagliato della crisi climatica

Spesso parliamo solo degli aspetti negativi dell’invecchiamento, ma se posso nominare una cosa positiva è che ogni anno mi sento più sicuro di chi sono e che aspetto ho. Con questa idea in mente, ho programmato di trascorrere serate a Hersonissos. Impazzire a ventinove anni va ancora bene, giusto? Ho un po’ di recupero.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24