Busiek: “Ha fatto tutto il possibile per migliorare”

Quentin Temper è stato premiato questa settimana con un posto nella squadra nazionale olandese per le sue buone prestazioni. Il centrocampista del Feyenoord è un giocatore molto importante nella squadra di Arne Slott in questa stagione grazie alla crescita che ha visto. Marino Pocic non è rimasto sorpreso dai passi compiuti dal 22enne centrocampista.

“Quando abbiamo portato Quentin al Feyenoord, abbiamo ovviamente visto un certo potenziale in lui”, spiega Pusic in una conversazione con esp. “Devi avere determinate condizioni per poter crescere ulteriormente, non solo negli aspetti tattici e fisici della squadra, ma soprattutto a livello di intelligenza calcistica. E a livello mentale. Questi sono alcuni fattori con cui una persona può svilupparsi ulteriormente e fare dei passi.” Per fare. ”

Pusic è impressionato dai passi compiuti da Timber. “Ha davvero usato tutto nell'ultimo periodo per migliorare. Sia fisicamente che condizionatamente, ma anche sugli elementi tattici, sul posizionamento in campo, sull'essere più efficace e penso che sia un giocatore che non solo ha il potenziale, ma ha anche la mentalità per svilupparsi ulteriormente”, ha aggiunto. “Ha approfittato di tutto per fare questo.”

Slot Arnie
Anche l'ex vice allenatore del Feyenoord ritiene che la crescita sia merito di Arne Slott, perché sa esattamente come comportarsi con giocatori che hanno molto potenziale. “Assolutamente. Capire le qualità di qualcuno, dove si trova adesso e cosa è necessario per compiere i passi successivi. Arnie è eccellente in questo. Poi ovviamente segue il lavoro quotidiano necessario per compiere i passi successivi.”

Qualità fisica
Lo sviluppo di Timber è legato a molti fattori, ma Mario Bane si preoccupa principalmente del suo sviluppo fisico. “Oggi può giocare tre partite a settimana, mentre all'inizio era un grosso problema. Riguarda anche il tuo livello fisico e vedere la luce di ciò che serve per avere successo come top player. Ecco come la vedo. probabilmente gli farà fare un passo avanti, soprattutto per le sue qualità fisiche.” “.

READ  Il Barcellona vince il suo primo titolo nazionale dal 2019 dopo aver vinto il City Derby | calcio

In movimento
Rene Heck ha lavorato con Timber all'FC Utrecht e vede i passi che ha compiuto. “Penso che il fattore tempo giochi un ruolo chiave. È arrivato dal Young Ajax all'FC Utrecht, quindi quella era già una differenza in termini di forza. All'inizio ha avuto molte difficoltà. All'Utrecht l'ha imparato molto rapidamente. Bene. Ora lo vedi diventare più dinamico man mano che il gioco avanza. Questo ragazzo ha visto uno sviluppo molto buono. Penso che anche questo faccia parte del suo talento.”

Con sette gol e sette assist, Timber ha dimostrato di aver lavorato anche sulla sua efficienza. Diamine crede che questo lo abbia reso più dinamico. “Ne ho parlato anche con Arne in quel momento. Penso che creando occasioni e segnando gol, aggiunga anche dinamica al suo gioco. In questo modo si vede che ha anche qualità offensive”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24