Consiglio per le donne incinte: non mangiare molta soia

I consigli sulla soia sono particolarmente importanti per le donne che mangiano vegani, seguono una dieta tradizionale dell’Asia meridionale o sono intolleranti al lattosio e usano molte alternative ai latticini a base di soia. È più probabile che superino il limite appena creato.

Questo limite non è superiore a 1 milligrammo di isoflavoni per chilogrammo di peso corporeo. Per avere un’idea: una persona che pesa 64 kg può tranquillamente mangiare 310 g di tofu, 230 g di semi di soia o 610 ml di yogurt di soia al giorno.

Oltre ai prodotti a base di soia, ci sono ancora tanti consigli nutrizionali per le donne in gravidanza senza cambiamento. Ad esempio, è sconsigliato consumare alcolici e mangiare fegato, e il consiglio consiglia di non bere più di due tazzine di caffè al giorno. Si consiglia di mangiare pesce due volte a settimana ed è meglio lasciar stare qualche tisana.

Spesso un po’ di acido folico

Una cosa importante da considerare è l’assunzione di acido folico e vitamina D. “Non è una novità, ma sembra che molte donne incinte non lo facciano o, ad esempio, inizino a prendere l’acido folico troppo tardi”, afferma il Consiglio della salute. Si consiglia alle donne di iniziare a prendere 400 microgrammi di acido folico al giorno quattro settimane prima del concepimento e di continuare a prenderlo fino alla decima settimana di gravidanza.

READ  Animali resuscitati nel permafrost dopo 24.000 anni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24