Cosa dovrebbero fare Ajax, Eindhoven, Feyenoord e Arizona per trascorrere l’inverno in Europa?

La Winter World Cup si avvicina, ma prima inizieranno le European Reality Weeks per Ajax, Eindhoven, Feyenoord e Arizona. Questi quattro club giocano ancora a calcio europeo nel 2023? E in quale delle tre competizioni lo fanno: Champions League, European League o Conference League? Stiamo discutendo della situazione e attendiamo con impazienza gli ultimi round europei del 2022.

Ajax: 3° nel girone di Champions League

Nonostante le due umilianti sconfitte contro il Napoli, l’Ajax ha ancora poche possibilità di trascorrere l’inverno in Champions League. È a 6 punti dal Liverpool, seconda testa di serie, ma può superare la lingua inglese in base ai risultati reciproci. Quindi l’Ajax deve vincere la prossima partita contro il Liverpool di almeno due gol. Poi deve vincere lui stesso la finale contro i Rangers e sperare che il Liverpool possa battere il Napoli allo stesso tempo.

Se non funziona, è importante rimanere terzo nel gruppo. In questo caso, l’Ajax proseguirà nel febbraio 2023 nel girone centrale della seconda competizione europea, l’Europa League. Dato che l’Ajax ha già vinto 4-0 sui Rangers, ha già costruito un margine importante con l’obiettivo di risultati reciproci. Se entrambe le squadre pareggiassero a punti, l’Ajax potrebbe subire una sconfitta per 3-0 contro la squadra di Giovanni van Bronckhorst. E se l’Ajax è ancora l’ultimo del girone, la stagione europea finisce subito.

Classifica dopo 4 di 6 round: 1. Napoli (12 punti) 2. Liverpool (9 punti) 3. Ajax (3 punti) 4. Rangers (0 punti).

Programma rimanente: Ajax – Liverpool (26 ottobre 2022, 21:00), Rangers FC – Ajax (1 novembre 2022, 21:00)

PSV Eindhoven: secondo posto nel girone di Europa League

Il PSV Eindhoven ha giocato duramente contro lo Swiss FC Zurigo due volte e sa già che non sarà l’ultimo nel suo girone. Quindi è già certo l’inverno europeo, ma non si sa ancora se continuerà in European League o retrocesserà in Conference League. Il popolo di Eindhoven sta ancora giocando una partita di recupero contro la capolista Arsenal – originariamente prevista per settembre, ma cancellata dopo la morte della regina Elisabetta II – per poi giocare in casa contro gli inglesi. L’ultima partita è contro i norvegesi Bodo/Glimt, che hanno pareggiato 1-1 il PSV Eindhoven.

READ  Motivo di chiusura: ti aspetta una sorpresa

Il PSV ha lavorato duramente sulla differenza reti e questo potrebbe tornare utile nell’ultima partita in Norvegia. In caso di parità, il punteggio reciproco è uguale, ma è probabile che il PSV Eindhoven abbia un vantaggio contro Bodø/Glimt in termini di differenza reti. Tuttavia, resta da vedere come il PSV Eindhoven batterà il favorito Arsenal. Se il PSV diventa primo, andrà direttamente agli ottavi di Europa League e non giocherà più in Europa fino a marzo 2023. Secondo posto, il turno intermedio (contro una delle perdenti di Champions League), previsto per febbraio 2023, dovrebbe prendere posto a febbraio 2023. Se il PSV scende al terzo posto, giocherà anche un turno intermedio a febbraio 2023, ma poi in Conference League.

Classifica dopo 4 di 6 round: 1. Arsenal (9 punti) * 2. Eindhoven (7 punti) * 4. Bodo / Glimt (4 punti), 4. FC Zurigo (0 punti)
*= Arsenal e PSV Eindhoven hanno ancora una partita di recupero.

Programma rimanente: Arsenal-PSV (20 ottobre 2022, 19:00), PSV-Arsenal (27 ottobre, 18:45), Bodø/Glimt-PSV (3 novembre 2022, 21:00)

Leggi anche: Perché il calcio è l’unico sport di squadra che non impiega molto a giocare?

Feyenoord: 1° nel girone di Europa League

Stranamente, tutti e quattro i club del gruppo del Feyenoord sono sullo stesso livello, quindi possono comunque andare in qualsiasi direzione. Rotterdam è in vantaggio per differenza reti, ma quella potrebbe essere solo la fine della storia in due partite. Hanno pareggiato 2-2 contro il club danese Midtjylland. Se queste due squadre finiscono con lo stesso punteggio, il punteggio combinato non sarà, ma sarà determinante la differenza reti. Il Feyenoord era fiducioso in un inverno europeo battendo l’austriaco Sturm Graz dopo aver vinto 6-0 nell’incontro precedente. L’ultima partita è stata in casa contro i favoriti italiani Lazio Roma, che hanno battuto il Feyenoord a Roma 4-2.

READ  Piano di ripresa dell'UE: il piano Marshall per l'Italia non è una priorità per i Paesi Bassi

Come accennato, le gare nel gruppo del Feyenoord sono ancora completamente aperte. Se il Feyenoord mantiene il suo primo posto, non dovrà più giocare in Europa League fino a marzo 2023. Il secondo posto nel girone fornisce un biglietto per il turno intermedio di Europa League, che si svolgerà a febbraio 2023. Se il Feyenoord è in terzo posto, sarà retrocesso nella Intermediate Round Conference League, che è stata nominata contemporaneamente. E se il Feyenoord continua a scendere al quarto posto, sarà eliminato in Europa.

Classifica dopo 4 di 6 round: 1. Feyenoord (5 punti), 2. FC Midtigland (5 punti), 3. Lazio Roma (5 punti), 4. Sturm Graz (5 punti).

Programma rimanente: Sturm Graz-FEYENOORD (27 ottobre, 21:00), Feyenoord – Lazio Roma (3 novembre 2022, 18:45)

AZ: 1° nel girone Conference League

La capolista olandese AZ ha dovuto ingoiare la sua prima sconfitta da molto tempo a Cipro contro l’Apollon Limassol. Ma sicuramente non c’è nessun uomo in mare ad Alkmaar, perché l’AZ ha in mano l’inverno europeo. È sufficiente vincere uno o due pareggi nelle ultime partite del girone contro FC Vaduz (Liechtenstein) e SK. Dnipro-1 (Ucraina).

Se l’AZ vuole mantenere la sua prima posizione, deve comunque fare in modo di non perdere contro il Dnipro-1. Le capolista del girone vanno direttamente agli ottavi di finale di Conference League e non giocheranno più a calcio europeo fino a marzo 2023. I numeri 2 giocheranno un ruolo di mediazione a febbraio 2023, contro un abbandono della Champions League. Se tutto va storto per l’AZ, può scendere anche al 3° posto nel girone. In questo caso, non avrai una seconda possibilità dopo la pausa invernale e la stagione europea terminerà immediatamente.

READ  Emmott: L'Italia è un'amica in coma

Classifica dopo 4 di 6 round: 1. AZ (9 punti), 2. SK Dnipro-1 (7 punti), 3. Apollon Limassol (4 punti), 4. FC Vaduz (2 punti).

Programma rimanente: FC Vaduz-AZ (27 ottobre, 18:45), AZ-SK Dnipro-1 (3 novembre, 18:45)

Se tutto andrà bene, l’Olanda sarà quindi attiva nelle competizioni europee nel 2023 con 4 squadre. Questo è importante, perché ci sono ulteriori biglietti in palio per la Champions League in questa stagione, come spieghiamo in questo articolo. L’Olanda è al sesto posto nella classifica dei coefficienti europei – che determina la distribuzione dei biglietti – e dovrebbe rimanere davanti al Portogallo al numero 7 in questa stagione. Tuttavia, i portoghesi stanno recuperando terreno e l’Olanda può sfruttare ogni punto di Ajax, PSV, Feyenoord e AZ. La posizione attuale nella classificazione dei parametri può essere trovata qui.

(Fonte: UEFA, Champions League, Europa League, Conference League, Conference League, Bert Kassies. Foto: Paolo Bona/Shutterstock)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24