De Croo parlando al vertice sul clima di Glasgow: “Ora è il momento…

Durante il suo discorso al vertice sul clima di Glasgow, il nostro primo ministro Alexander de Croo ha invitato il mondo ad agire martedì. Ad esempio, ha annunciato che il Belgio triplicherà la sua capacità eolica offshore e contribuirà con ulteriori 200 milioni di euro ai finanziamenti internazionali per il clima. Ma il primo ministro ha affermato che il Belgio e l’Europa non potrebbero farcela da soli. “Siamo qui per la massima necessità e urgenza.”

Il nostro primo ministro Alexandre de Croo (Open VLD) ha iniziato il suo discorso martedì al Summit sul clima a Glasgow “Il cambiamento climatico è arrivato e ha raggiunto la sua vendetta”. Lì si è rivolto a leader di governo, celebrità, giornalisti e altri ospiti invitati sull’attuale crisi climatica.

“Tempeste di fuoco che attraversano le nostre foreste. Ondate di calore che uccidono i nostri raccolti e fanno evaporare le nostre riserve di acqua potabile. Inondazioni nei nostri villaggi”. De Croo ha ricordato che 41 persone sono morte nel nostro Paese durante le alluvioni dello scorso luglio. Altri paesi e altri continenti stavano già pagando un prezzo molto più alto, ma per noi era un po’ lontano. qualcosa in TV. Non più.”

De Croo ha parlato anche del rapporto dell’International Panel on Climate Change. Secondo lui, questo rapporto mostra un solo risultato. “Dobbiamo ridurre le emissioni di CO2 rapidamente e su larga scala per raggiungere l’obiettivo di 1,5 gradi a portata di mano. Non c’è davvero tempo da perdere. Siamo in ritardo e dobbiamo accelerare”.

Leggi anche. Perché il cambiamento climatico? Gli anziani fanno volare centinaia di jet privati ​​al vertice sul clima di Glasgow

Belgio

Come vorrebbe farlo il Belgio? Rimanendo uno dei maggiori produttori di energia eolica offshore e triplicando la capacità entro la fine del decennio. “Questo coprirà il fabbisogno di elettricità di ogni famiglia nel mio paese”, ha detto de Croo.

READ  Una sonda come segnale cosmico per sfruttare un asteroide lontano

Inoltre, il Primo Ministro ha anche annunciato che l’intenzione è di aumentare del sessanta per cento il contributo del Belgio ai finanziamenti internazionali per il clima. Il Belgio contribuirà con altri 200 milioni di euro per combattere la deforestazione.

Ha anche fatto riferimento alle promesse fatte dall’Unione Europea. Con il Green Deal, l’UE mira a essere climaticamente neutra entro il 2050 e a ridurre le emissioni di almeno il 55% entro il 2030.

“Stiamo assumendo un ruolo guida, ma non siamo gli unici ad avere questa responsabilità. Altre grandi economie devono urgentemente intraprendere un’azione paritaria. Unisciti alle ambizioni dell’Europa”, ha affermato de Croo. In caso contrario, non torneremo sul percorso concordato a Parigi”.

Leggi anche. Anche l’ospite Boris Johnson non ci crede: queste nuvole scure incombono sul vertice sul clima di Glasgow

Invita tutti a fare la propria parte. “C’era tempo per lunghi discorsi e grandi ambizioni, e ora è tempo di agire, a partire da oggi. Questo non è solo un vertice a cui partecipiamo abitualmente. Siamo qui per necessità e urgenza. Adesso è tutto a bordo”.

(sgg)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24