Difficile per i corridori alla Freccia Vallone: ​​“Tre bicchierini di vodka a stomaco vuoto”

Giovedì 18 aprile 2024 alle 9:34

A causa delle condizioni estremamente sfavorevoli – con temperature fredde, pioggia e neve bagnata – molti corridori hanno preso freddo durante la Freccia Vallone. Ad esempio, Matthias Skjelmos, che soffriva di ipotermia, ha dovuto essere completamente sollevato dalla bicicletta. Condizioni dure, ben descritte da Michal Kwiatkowski.

L’ex campione del mondo polacco – che non è riuscito a raggiungere il traguardo, proprio come gli altri sei (!) compagni di squadra degli INEOS Grenadiers – ha poi fatto un interessante paragone riguardo a X. “Se vuoi capire che tipo di shock è stato per il corpo Immagina di prendere tre bicchierini di vodka a stomaco vuoto. Gli effetti ti colpiscono in un millisecondo eppure ci sono corridori che sono sopravvissuti. Rispetto ai vincitori, Stephen Williams e Katarzyna Niyoadoma!

A causa delle pessime condizioni atmosferiche, l'88a edizione della Freccia Vallone si trasformò in un campo di battaglia sportiva. Tra gli uomini, solo 44 coraggiosi piloti sono riusciti a scalare il Muro di Hue l'ultima volta. Il corridore che ha dovuto arrendersi lungo il percorso, Matthias Skilmoz, è stato completamente sopraffatto dal freddo. Le immagini mostrano come il danese di Lidl-Trek è stato aiutato a scendere dalla bicicletta, tremante e tremante, dopo che aveva minacciato di cadere.

READ  L'infortunato Kleiber sente "un po'" Ten Hag: "Non hai bisogno di sentire molto"

Un dipendente della Lidl-Trek e uno spettatore lo hanno poi portato fuori dalla pista in un luogo caldo dove avrebbe potuto riscaldarsi. Skjelmose si sente meglio adesso. “Non sono necessari trattamenti importanti e tutto è sotto controllo”, ha detto Liddell Trick sui social media.

Bauke Mollema è stato solo uno dei tre olandesi che sono riusciti a finire la Freccia Vallone. L'esperto scalatore della Lidl-Trek, compagno di squadra di Skjelmose affetto da ipotermia totale, era ben preparato alla partenza. “Faceva molto freddo in quei giri a causa della neve bagnata e della temperatura di 5 gradi”, ha detto in seguito. Ciclismo.

“Poi ti bagni e non senti più caldo. Dopo hai tanto freddo. Allora non hai più niente.” energia Ancora nelle gambe ed è fatta. Non puoi più scavare in profondità ed esercitare la forza.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24