TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Dolorosamente: Demi Fullering esulta presto al traguardo del Brabanty Beagle | Ciclismo

Hai tagliato il traguardo 0.0004 secondi (!) Dopo l’avvolgimento. Al secondo posto, il balsmo italiano ha completato il podio.

I Six of Fullerings, Colgie, Loden, Thomas Wunder e Pal Samo hanno aperto la finale. Nice People: Avevano anche un plotone in falena, quindi il gruppo di testa non ha avuto molto spazio. Ma dal momento che i preferiti di Van Vleuten e Van den Broek – Blaak ha avuto qualcuno nella giusta rottura, si scopre che non è facile recuperare la rottura. Mentre i primi sei hanno continuato a lavorare insieme perfettamente, il gruppo non è riuscito a inseguirlo.

A dieci chilometri dalla fine, il vantaggio era ancora un minuto e sembrava che il vincitore fosse davanti. L’influenza è stata ancora esercitata a Moskesstraat, ma mentre la collaborazione non è andata storta nella parte anteriore, il gruppo ha spesso fatto tentativi uno contro uno, con Van Vleuten come osservatore di controllo al servizio della collega Leah Thomas. Il gruppo non tornerà.

De-end:

Wander rimase sbalordito dal risultato. “Ho visto Demi tifare e ho pensato di essere arrivato secondo”, ha detto l’americano.

Fullering, 24 anni, di Burkle-in-Rodenrigues, è alla sua stagione di debutto con SD Worx, il successore del fortunato Boels-Dolmans. Quest’anno era già sesto sulla Strade Bianche e quinto al Giro delle Fiandre.

È rimasta scioccata quando ha scoperto all’Overijse in Belgio che la sua prima vittoria della squadra non era avvenuta. “È molto deludente. Pensavo davvero di aver vinto. A volte è “presto”, ma quando penso al passato, ho avuto la sensazione di esserci dentro “, ha detto in seguito alla telecamera. Eurosport.