L’organismo di vigilanza sulla privacy irlandese avvia le indagini su una violazione dei dati di Facebook – computer – notizie

La Commissione irlandese per la protezione dei dati questa settimana ha avviato un’indagine sulla violazione dei dati di Facebook, emersa all’inizio di questo mese. Il regolatore sta indagando, tra le altre cose, se il gigante della tecnologia abbia violato la legge europea sulla privacy.

Annunciato DPC ricerca Mercoledì. Il regolatore sta avviando l’indagine dopo che le segnalazioni su un set di dati trapelato dal 2019, che contiene i dati di circa 533 milioni di utenti di Facebook. Il set di dati viene fornito gratuitamente sui forum degli hacker. I dati includono, ad esempio, numeri di telefono, compleanni, indirizzi e-mail o informazioni sulla posizione, a seconda dell’account. L’Ireland’s Privacy Watch ha scritto che l’indagine è stata avviata ai sensi della sezione 110 del Data Protection Act 2018.

“Il DPC ritiene, dopo aver esaminato le informazioni che Facebook ha fornito finora in merito, che una o più disposizioni del Regolamento generale sulla protezione dei dati e / o del Data Protection Act 2018 potrebbero essere state violate e / o violate rispetto ai dati personali dati degli utenti di Facebook. ” DPC ritiene pertanto opportuno determinare se Facebook abbia adempiuto ai propri obblighi in qualità di titolare del trattamento dei dati personali dei propri utenti.

Didier Reynders, il commissario europeo per la giustizia del Belgio, ha annunciato all’inizio di questa settimana che stava parlando di una violazione dei dati di Facebook con Helen Dickson di DPC. In tal modo, Facebook ha invitato a collaborare attivamente per chiarire le questioni. Facebook lascia in una dichiarazione TechCrunch Sai che la società sta “collaborando pienamente” con DPC e Investigation, che si occupa di “funzionalità di Facebook che rendono facile per le persone trovare e comunicare con gli amici”. “Non vediamo l’ora di spiegare queste caratteristiche e protezioni che abbiamo incluso”, ha detto la società.

READ  Nvidia annuncia GeForce RTX 3080 Ti e RTX 3070 Ti il 1 giugno - computer - notizie

La violazione dei dati è emersa all’inizio di questo mese. Il set di dati contiene dati di persone provenienti da 106 paesi diversi, inclusi 5,3 milioni di utenti Facebook olandesi. La piattaforma ha affermato che si tratta di dati del 2019. I dati potrebbero essere stati saccheggiati a causa di una vulnerabilità di sicurezza che avrebbe potuto essere risolta nell’agosto 2019. Gli utenti di Facebook potrebbero passare HaveIBeenPwned Controlla se i loro indirizzi e-mail o numeri di telefono sono trapelati.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24