Dopo un test corona positivo, l’Italia è stata selezionata per la Coppa del Mondo di Ciclocross.

Dopo un test corona positivo, l’Italia è stata selezionata per la Coppa del Mondo di Ciclocross.

24 gennaio 2022 lunedì alle 17:58

Panico nella selezione italiana per i Mondiali di Ciclocross. Il selezionatore italiano si recherà effettivamente negli Stati Uniti con dodici incrociatori, ma a causa di un test corona positivo da parte di un ciclista senza nome, la selezione è stata ora dimezzata.

La Federazione Ciclistica Italiana ha sottolineato oggi in un comunicato stampa che un crosser ha dato un test corona positivo durante il weekend della Coppa del Mondo di Hookerhead. Sotto la guida del governo olandese, l’atleta in questione ei cosiddetti ‘stretti collaboratori’ sono ora isolati.

Secondo il sito di social network Cyclocross, Gaia Realini, Valentina Corvi, Jakob Dorigoni, Tommaso Cafueri, Luca Paletti e Samuele Scappini sono ora intrappolati in Olanda. Torriconi ha già sentito e confermato che i corridori ormai isolati non prenderanno parte ai Mondiali di Ciclocross.

Lechner e Persico si recheranno a Foytவில்ville
Questa è una pillola amara per coloro che se ne sono andati. Gli allenatori della nazionale Daniel Pontoni, David Donetti, Samuel Leone, Eva Leschner, Sylvia Persico, Lucia Pramati e Federica Venturelli hanno avuto il via libera per salire a bordo del volo per Fayetteville perché non avevano un rapporto positivo di motocross con il motocross testato positivamente.

READ  L'Italia chiede test corona negativo ai viaggiatori dell'UE

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24