Ebusco ottiene il suo primo successo in Italia. Consegna di più autobus 2.2

Il produttore di autobus Ebusco di Deurne è stato selezionato come fornitore di autobus elettrici dall’organizzazione italiana di approvvigionamento Consip. Questo centro nazionale per gli appalti governativi ha assegnato la fornitura di 250 autobus a un gruppo di sei fornitori tra cui Ebusco. L’Accordo Quadro si applica per i prossimi 18 mesi con possibilità di proroga di 6 mesi.

Per Ebusco si tratta di un’opportunità per entrare in modo efficace nel mercato italiano. “Siamo orgogliosi e onorati di essere stati selezionati da Consip ed è un passo successivo tangibile verso l’espansione della nostra presenza in Europa. Siamo lieti di aver fatto il primo passo in Italia e non vediamo l’ora di lavorare con le autorità italiane per ridurre la CO2 emissioni di Utilizzare trasporti pubblici a emissioni zero.

Attraverso un’ampia procedura di gara, Ebusco è stata selezionata come fornitore di autobus elettrici suburbani in Italia. Le aziende di trasporto possono ordinare l’autobus Ebusco 2.2 Low Floor preassemblato con un pacco batterie da oltre 400 kWh tramite il sistema Consip. Esiste anche la possibilità di deviare dalla configurazione preimpostata. “Con Ebusco 2.2, abbiamo ancora un moderno autobus elettrico con eccellenti prestazioni energetiche, con un conseguente costo totale di proprietà competitivo”, afferma Bigfields.

CONCEPT è il Centro Nazionale per gli Appalti Pubblici italiano che consente agli enti locali di implementare gli appalti pubblici incoraggiando la partecipazione competitiva degli offerenti alle gare pubbliche. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) è l’unico azionista di Consip. Grazie alla scelta di Ebusco, il costruttore Deurne può ora offrire l’autobus 2.2 a governi e operatori italiani senza dover indire una gara europea.

READ  Gli italiani firmano anche un contratto gas con l'Egitto

Foto: Ibusco

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24