Guida all’acquisto dei migliori monitor – Novembre 2023

È ancora una volta il momento di aggiornare la tua guida Monitor Best Buy su Tweakers. Negli ultimi mesi abbiamo testato dozzine di nuovi monitor, per i quali ho anche potuto leggere numerose recensioni e rapporti approfonditi. In BBG valutiamo: quali monitor sono i migliori da acquistare?

Come sempre, questa guida all’acquisto è organizzata per argomenti. Cercheremo prima il miglior monitor sotto i 250€, poi il miglior monitor da gaming fino ad un massimo di 350€. In terzo luogo, esaminiamo la categoria di prodotti ultra-wide, ovvero i display con proporzioni più ampie rispetto ai tradizionali display 16:9. Ci concentriamo in particolare sui modelli convenienti da 34 e 35 pollici con pannello LCD. La novità di questo BBG è che abbiamo creato una categoria separata per i display OLED. Dopo anni di promesse, alcuni altri tipi di monitor di questo tipo verranno finalmente presentati nel 2023. Ora sono disponibili anche in dimensioni del pannello come 27 pollici e 34 pollici, che probabilmente potrai mettere sulla tua scrivania. I precedenti display OLED erano spesso troppo grandi o troppo piccoli.

Rispetto ai tradizionali display LCD, i display OLED presentano i vantaggi di un contrasto molto più elevato, angoli di visione migliori e tempi di risposta più rapidi, ma allo stesso tempo hanno una luminosità inferiore e il rischio di burn-in dello schermo. La scelta delle dimensioni e delle risoluzioni dei pannelli è ancora limitata e, anche se i prezzi scenderanno di centinaia di euro nel corso del 2023, anche per un piccolo display OLED dovrete comunque spendere quasi 1.000 euro. Quindi non è necessariamente l’opzione migliore per tutti, motivo per cui è inclusa come categoria separata.

READ  L'assistente domestico può essere impostato come assistente predefinito in Android - Immagine e suono - Notizie

Ogni categoria è divisa in diverse sottocategorie, all’interno delle quali abbiamo un’opzione Best Buy Eleggere. La raccomandazione generale è un monitor le cui caratteristiche siano probabilmente più soddisfacenti per l’utente medio, ma ovviamente ogni persona è diversa e questo dà luogo a diverse alternative, ad esempio con una diversa dimensione del pannello, una diversa risoluzione o un diverso scopo di utilizzo. Una panoramica completa di tutte le raccomandazioni e le alternative è nella tabella sopra. Assicurati di leggere il testo per ciascuna categoria se hai desideri specifici; Lì troverai anche altre opzioni che potrebbero essere interessanti. Hai qualche suggerimento per i monitor che vorresti vedere in una futura guida Best Buy? Per favore fateci sapere nei commenti.

Metodo di prova

Misuriamo luminosità, contrasto e resa cromatica utilizzando il colorimetro Spectracal C6, di cui profiliamo utilizzando JETI Noleggia Spectraval 1501-Radiometro spettrale. Le misurazioni vengono effettuate utilizzando Visualizza un’immagine Software di calibrazione del colore Kalman. La maggior parte dei monitor BBG sono stati testati secondo i nostri metodi di prova più recenti. Misuriamo lo schermo appena aperto e impostiamo la luminosità per le misurazioni del colore su un valore il più vicino possibile a 150 cd/m². Inoltre, regoliamo il display per spazi colore come sRGB e, se appropriato, Display P3 e AdobeRGB. Se necessario, apportiamo anche modifiche alla gamma e alla temperatura del colore. Nella vecchia procedura di test, non lo facevamo e guardavamo tutte le modalità sRGB o Adobe RGB disponibili senza modifiche.

La misurazione HDR rimane la stessa e misuriamo ancora i tempi di risposta con il sensore di immagine e l’oscilloscopio LeCroy Waverunner 6100. I monitor da gioco, ovvero i monitor con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz o superiore, sono stati sottoposti a test più approfonditi per due anni, in cui la velocità viene determinato e vengono superate le venti transizioni. Misuriamo l’input lag utilizzando un tester Leo Bodnar. Per determinare gli angoli di visione, misuriamo la luminosità residua e lo spostamento del colore con un angolo di 45 gradi rispetto alla misurazione verticale. Per misurare l’uniformità, osserviamo il rapporto tra la luminosità in quindici punti di misurazione, misurata su uno schermo completamente bianco e su uno schermo completamente nero. Determiniamo anche le relative differenze di colore lungo i bordi rispetto al centro. Infine, misuriamo il consumo energetico del display, sia alla massima luminosità che a luminosità costante di 150 cd/m².

READ  La startup francese annuncia due portatili Nokia più economici per il mercato europeo - Computer - Notizie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24