Ha riaperto il Museo della Moda e del Costume di Firenze

Ci sono voluti tre anni Museo della Moda e dell’Abbigliamento A causa dell’epidemia Firenze fu chiusa. Ora riapre le sue porte e dispone addirittura di dodici nuove stanze con più di cinquanta abiti famosi e innumerevoli accessori. Il museo si trova a Palazzo Pitti.

Nel museo si possono vedere, ad esempio, gli abiti disegnati da Jean Paul Gaultier per Madonna, oltre a capolavori di Prada e Armani. Fosse per il regista si aggiungerebbero altri pezzi unici. Ha invitato designer, attori, cantanti e influencer a donare oggetti alla collezione.
Il museo espone la moda contemporanea, ma anche splendidi abiti dei tempi antichi.

Quando venne inaugurato nel 1983, fu il primo museo nazionale italiano interamente dedicato alla storia della moda e al suo significato sociale. La collezione è in continua evoluzione per preservare al meglio gli abiti e i gioielli. Notevole è la collezione di abiti da lutto cinquecenteschi di Cosimo I de’ Medici, Eleonora di Toledo e del loro figlio Garzia de’ Medici.

Maggiori informazioni tramite Questo sito web.

A destra c’è un abito un tempo indossato dalla Madonna.

READ  Dall'Algeria all'Italia - Doorbraak.be

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24