Hamas vuole una tregua di 4,5 mesi nella guerra di Gaza, ma le possibilità di raggiungere un accordo sono scarse al di fuori

Hamas vuole una tregua di quattro mesi e mezzo nella guerra di Gaza e il ritiro delle forze israeliane. È improbabile che Israele sia d’accordo su questo. Dalla fine di dicembre si parla di un possibile cessate il fuoco tra Israele e Hamas.

Hamas vuole che gli ostaggi vengano rilasciati gradualmente nel corso di una tregua di quattro mesi e mezzo, del ritiro delle forze israeliane dalla Striscia di Gaza e dell'inizio della ricostruzione nell'area.

Ciò è avvenuto nella risposta che Hamas ha inviato ai negoziatori del Qatar e dell’Egitto. Anche questi paesi hanno proposto un cessate il fuoco la settimana scorsa.

Ci sono poche possibilità che Israele approvi la proposta, perché i media israeliani riferiscono che il primo ministro Benjamin Nanahu, per esempio, non vuole fare alcuna promessa sul ritiro delle truppe. Il governo israeliano aveva precedentemente annunciato che erano in corso tentativi per liberare gli ostaggi.

Antony Blinken, segretario di Stato americano, è in Israele per discutere una tregua nella Striscia di Gaza. Questa è la sua quinta visita nella regione dallo scoppio della guerra tra Hamas e Israele il 7 ottobre. Blinken ha parlato con i leader del Qatar e dell'Egitto prima di arrivare in Israele.

READ  L'attacco di Kherson iniziò, rompendo la prima linea di difesa

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24