I pazienti con lesioni del midollo spinale acquisiscono più forza e controllo attraverso la stimolazione elettrica

Esercizi per allenare la funzione delle braccia e delle mani

Noos Notizie

Più controllo sulle braccia e sulle mani, più forza e sensazioni migliori. La stimolazione elettrica del midollo spinale ha avuto questo effetto su 65 pazienti con lesioni del midollo spinale di alto grado. Fino al 90% dei partecipanti ha notato un aumento della forza o della funzionalità delle braccia e delle mani. La ricerca è stata condotta, tra gli altri, presso Nijmegen Sint-Maartensklinik e il Reed Rehabilitation Centre di Amsterdam, ed è stata pubblicata sulla rivista scientifica Medicina naturale.

I pazienti hanno svolto esercizi per due mesi per allenare la funzione delle braccia e delle mani, ricevendo allo stesso tempo la stimolazione elettrica utilizzando elettrodi nella parte posteriore del collo. Di conseguenza, nel tempo, hanno meno difficoltà a sollevare una tazza piena, sollevare una forchetta o girare un interruttore.

Ciò riguarda i pazienti con lesione incompleta del midollo spinale. Per poter eseguire gli esercizi è necessario un certo controllo del corpo, in modo che i percorsi neurali dormienti possano risvegliarsi e sia possibile un miglioramento.

Qui puoi vedere chiaramente il miglioramento:

“Non ce lo aspettavamo in anticipo”, afferma il medico riabilitativo Elsie van Ness della Sint-Maartensklinik di Nijmegen, dove è stata condotta parte della ricerca. “Ero un po' scettico prima. Non ci si aspetta un grande effetto dalla stimolazione elettrica nelle persone nella fase cronica della lesione del midollo spinale.”

Tra i pazienti, l’87% ha indicato che il trattamento ha migliorato la qualità della vita. Oltre ad un migliore controllo, hanno anche sperimentato meno crampi e hanno dormito meglio. “Ogni miglioramento nel controllo delle braccia e delle mani ha un impatto sull’indipendenza dei pazienti”, spiega Van Ness. Nello studio non sono stati riscontrati effetti negativi derivanti dall'uso, ad eccezione di effetti collaterali minori come un leggero formicolio.

READ  Il numero di studenti impegnati nel lavoro sessuale è aumentato dopo la crisi energetica

Più sentimento

Oltre ad un migliore controllo, i partecipanti hanno riferito anche una maggiore sensibilità agli arti. “Abbiamo eseguito test utilizzando aghi su tutto il corpo per vedere se potevano sentire dolore e toccare. Questo sembrava migliorare nella maggior parte dei pazienti e hanno indicato che avevano riacquistato più sensibilità.”

Questo non è importante solo quando si interagisce con gli altri, ma può anche prevenire infortuni. “Uno dei maggiori problemi con una lesione del midollo spinale sono le piaghe da decubito, e puoi anticiparlo meglio se hai più sensibilità.”

Il dispositivo utilizzato, Arc-Ex di Onward Medical, è ancora in attesa di approvazione per il mercato europeo. I ricercatori sperano che il dispositivo diventi disponibile a breve termine. “Anche i pazienti chiedono questo. Notano che è difficile mantenere l'effetto ottenuto. Adoreranno usarlo a casa.”

La stimolazione del midollo spinale ha già mostrato in precedenza risultati positivi nel recupero da condizioni come l'ictus e il morbo di Parkinson. Pertanto, i ricercatori sperano che il trattamento possa svolgere un ruolo anche nel recupero di persone con altri disturbi neurologici.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24