I ricercatori vedono la possibilità di un nuovo vaccino contro il coronavirus

Tre anni dopo lo scoppio della pandemia SARS-CoV-2, gli scienziati del Radboud University Medical Center di Nijmegen stanno cercando un nuovo tipo di vaccino contro il coronavirus. la scorsa settimana Hanno pubblicato i risultati positivi Un primo studio con soggetti di prova sulla rivista scientifica Microbo lancetta. Ma questo vaccino non arriverà troppo tardi?

La pandemia di coronavirus ha notevolmente accelerato la ricerca di vaccini contro il coronavirus. Ciò ha già portato all’arrivo di cinque diverse iniezioni, la più famosa dei quali è quella dei vaccini a mRNA (Pfizer, Moderna). C’è ancora spazio per un nuovo vaccino?

“C’è ancora bisogno di vaccini rapidamente adattabili”, spiega il leader della ricerca Benjamin Murdemler, professore di microbiologia medica presso il Radboud University Medical Center. Insieme ai colleghi dei Paesi Bassi e della Danimarca, il suo team ha sviluppato un cosiddetto vaccino VLP. VLP sta per particella simile a un virus. Queste particelle sono costituite dall’involucro esterno del virus a cui possono attaccarsi determinate proteine ​​virali (come i picchi di coronavirus). Ad esempio, assomiglia alle particelle di coronavirus, stimolando il sistema immunitario senza il rischio di contaminazione.

Cosa aggiunge il vaccino VLP ai vaccini esistenti?

Mordmüller: “La grande differenza con i vaccini esistenti è come il corpo riconosce il vaccino. I vaccini VLP funzionano meglio dei vaccini che contengono solo una proteina virale, o dei vaccini mRNA che provocano la produzione di una proteina virale nel corpo, perché il ‘rivestimento’ aiuta il sistema immunitario a riconoscere meglio il virus. Di conseguenza, può anche riconoscere e prevenire meglio l’infezione successiva.

Anche un nuovo vaccino contro il papillomavirus umano, l’HPV, funziona con questa tecnologia. La nostra opinione è che il vaccino contro l’HPV VLP fornisca effettivamente una protezione per tutta la vita senza un richiamo. Crediamo che questo sia anche il caso del nostro vaccino Corona. Inoltre, il vaccino ha una buona durata a temperature più elevate rispetto ad altri vaccini. Lo conserviamo persino a temperatura ambiente”.

READ  È interstellare? Gli scienziati trovano un vero pianeta d'acqua

Come hai testato questo vaccino?

Lo abbiamo testato su 45 persone che non erano mai state infettate dal coronavirus e non erano ancora state vaccinate contro di esso. Ciò ha dimostrato che il vaccino è sicuro e protegge bene dal virus Corona, senza eccipienti di altri vaccini che assicurano il funzionamento del sistema immunitario. Tuttavia, la risposta immunitaria non è stata inferiore a quella di altri vaccini.

Murdmuller afferma che è stato difficile trovare soggetti di prova per lo studio che non hanno ancora sviluppato l’immunità: ce ne sono sempre meno. La ricerca di follow-up, necessaria per stabilire veramente l’efficacia di un vaccino, deve tenere conto del fatto che la maggior parte delle persone ha già una certa immunità.

Serve ancora un nuovo vaccino contro il coronavirus?

Sarebbe certamente utile ottenere un vaccino aggiuntivo che fornisca una protezione buona ea lungo termine contro Corona. Ciò è particolarmente richiesto nelle regioni con un basso tasso di vaccinazione, come l’Africa. È difficile lì promuovere persone ogni due anni. Inoltre, non conosciamo ancora gli effetti a lungo termine dei vaccini che stiamo utilizzando ora. Pertanto, il nostro nuovo vaccino Corona può essere utilizzato anche come richiamo nei paesi con un tasso di vaccinazione più elevato, per mantenere la resistenza al virus Corona al massimo livello possibile e prevenirne la diffusione.

Questo vaccino potrebbe essere facilmente adattato a nuove varianti virali?

“Nuove varianti virali stanno emergendo continuamente, quindi c’è ancora bisogno di un vaccino che possa essere rapidamente adattato. Questo potrebbe benissimo essere fatto con un vaccino VLP incollando altre proteine ​​​​spike sull'”involucro”. Quella base rimane la stesso, il che rende lo sviluppo relativamente economico.

READ  Per tutti coloro che hanno preferito la vergogna alla scienza

Inoltre, possiamo combinare diverse proteine ​​in questo vaccino, fornendo protezione contro molteplici tipi di virus. Inoltre, il vaccino VLP può anche servire come base per i vaccini contro la malaria o l’influenza, ad esempio. “

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24