TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

I suoi medici russi dicono: “Navalny potrebbe morire in qualsiasi momento”

Il suo medico personale e altri tre medici hanno chiesto ai funzionari della prigione di dare loro accesso immediato a Navalny.

sciopero della fame

Navalny ha iniziato lo sciopero della fame alla fine di marzo perché non ha ricevuto cure adeguate per le sue denunce in carcere. Il critico del Cremlino soffriva di problemi alla schiena e intorpidimento alle mani e ai piedi. Navalny vuole essere visto da un medico di sua scelta, ma questo non è permesso.

Nel video qui sotto, l’ex truffatore racconta la situazione lì:

La portavoce di Navalny Kyra Germash, che era con lui quando cadde su un aereo dopo essere stato avvelenato nell’agosto dello scorso anno, ha detto che la situazione era di nuovo critica. “Alexei sta morendo”, ha detto. “È questione di giorni nelle sue condizioni.”

Lettera aperta

E il presidente degli Stati Uniti Joe Biden considera “estremamente ingiusto” il destino che deve affrontare il leader dell’opposizione. Lo ha detto ad alcuni giornalisti che avevano sollevato la situazione a Navalny.

In una lettera aperta pubblicata ieri sul quotidiano francese Le Monde, più di 70 personalità internazionali di spicco hanno invitato il presidente russo Vladimir Putin a garantire che Navalny riceva cure mediche di qualità. I firmatari includono JK Rowling, Salman Rushdie e Martin Ames, gli attori Vanessa Redgrave e Jude Law e il musicista Abba Bjorn Olvius.

L’Unione dei medici, l’Unione dei medici, ha legami con Navalny. Secondo loro, la vista del leader dell’opposizione è peggiorata da quando ha iniziato lo sciopero della fame. Sarà anche più probabile che sviluppi insufficienza renale.

READ  Lo stato tedesco del Nord Reno-Westfalia allenta le regole di vaccinazione | L'interno

Condizione critica

Una portavoce della Medical Alliance ha descritto le condizioni di Navalny come critiche. Ha detto che i medici del Sindacato non hanno esaminato da soli Navalny, ma che la Doctors Alliance si è basata sui risultati dei test ottenuti dagli avvocati del leader dell’opposizione.

Il critico del Cremlino è stato condannato a due anni e mezzo di prigione a febbraio. Il tribunale ha stabilito che ha violato i termini della sua libertà condizionale in un caso di frode mentre si trovava in Germania, dove Navalny era in cura per il suo avvelenamento ai nervi novichok. Secondo lui, era opera del Cremlino.