TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Il calcio inglese va online in nero il prossimo fine settimana di calcio

I club della Premier League inglese, della English Football League, della Women’s Premier League e del Women’s Championship chiuderanno i loro account Facebook, Twitter e Instagram per sottolineare la necessità delle piattaforme di fare di più contro la cattiva condotta online. Negli ultimi mesi, molti giocatori – tra cui Anthony Martial e Marcus Rashford – sono stati trattati su base razziale.

“Non smetteremo di attirare l’attenzione delle società di social media e vogliamo vedere miglioramenti significativi nelle loro politiche e processi per affrontare la cattiva condotta online, come il razzismo, attraverso le loro piattaforme”, afferma una dichiarazione congiunta.

A febbraio, i capi del calcio inglese hanno già chiesto ai social media tramite una lettera aperta di agire dopo un’ondata di incidenti razzisti sui social media. Il discorso è stato firmato, tra gli altri, dagli amministratori delegati della Federcalcio inglese e della Premier League. “Abbiamo avuto molti incontri con i dirigenti nel corso degli anni, ma la verità è che le tue piattaforme rimangono un rifugio dagli abusi. Il messaggio diceva che la tua mancanza di azione dava agli autori sconosciuti l’impressione che fossero intoccabili”.

Il boicottaggio si svolgerà da venerdì pomeriggio, 30 aprile, alle 15:00 ora del Regno Unito, fino a lunedì sera, 3 maggio, alle 23:59. Manchester United – Liverpool in programma domenica prossima.

READ  Klas Jan Huntelaar e la finale dello Schalke 04, il Bayern ha retrocesso una vittoria per il titolo calcio