Il CEO di MFE afferma che ProSieben dovrebbe concentrarsi su TV e intrattenimento – 29 novembre 2023 alle 17:36

L’investitore principale in ProSiebenSat.1 afferma che l’azienda tedesca sta sottoperformando e dovrebbe cercare di sfruttare le sue attività digitali e di e-commerce per concentrarsi maggiormente su TV e intrattenimento.

“La situazione in Germania è complicata dal difficile contesto economico… ma l’attività televisiva di ProSiebenSat sta sottoperformando il mercato”, ha detto ai giornalisti Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di MFE-MediaForEurope, in una conferenza stampa mercoledì.

MFE ha una partecipazione del 29% nella sua controparte tedesca e ha ripetutamente affermato di considerare strategico il suo investimento nella sua ambizione di costruire una piattaforma televisiva paneuropea.

Berlusconi, figlio del defunto ex primo ministro italiano Silvio Berlusconi, ha affermato che il gruppo tedesco dovrebbe cercare di monetizzare le proprie attività digitali e di e-commerce.

ProSieben ha ampliato il proprio core business televisivo includendo siti di incontri ed esperienze di avventure online.

ProSieben ha dichiarato all’inizio di questo mese che prevede che i ricavi dell’intero anno saranno leggermente inferiori agli obiettivi a causa della debole attività pubblicitaria e che le sue azioni sono scese di oltre il 30% quest’anno.

Ad aprile, il dividendo del 2023 è stato tagliato quando la società ha annunciato che gli utili operativi del 2022 sarebbero diminuiti di circa il 20%.

Berlusconi ha detto che il piano del MFE per una piattaforma paneuropea ha attirato l’interesse delle emittenti nazionali, comprese quelle portoghesi e di altri mercati europei.

“Abbiamo ricevuto interesse non solo dal Portogallo ma anche da mercati più grandi”, ha detto, senza approfondire, nella sede italiana dell’azienda vicino a Milano.

MFE vede l’espansione europea come un modo per contrastare il crescente dominio dei giganti dello streaming statunitensi come Netflix e per contribuire a compensare la fuga dei budget pubblicitari di aziende come Facebook. (Segnalazione di Elvira Pollina; Scrittura di Keith Weir; Montaggio di David Evans)

READ  Daniel Radcliffe pensa che la nuova serie di Harry Potter non abbia bisogno di lui | Media e cultura

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24