Il deputato europeo Matthias Ecke è stato aggredito e gravemente ferito

Il deputato europeo Matthias Ecke è stato aggredito e gravemente ferito venerdì sera a Dresda. Il politico del Partito socialdemocratico è stato portato in ospedale e dovrà essere operato. Lo riferiscono agenzie di stampa e media tedeschi.

Ike sarebbe stato aggredito da un gruppo di quattro persone mentre stava affiggendo manifesti elettorali. Poco prima, un dipendente del Partito dei Verdi di 28 anni è stato preso a calci e picchiato mentre appendeva manifesti. Le autorità sospettano che lo stesso gruppo sia responsabile di entrambi gli attacchi. Secondo la sezione locale del Partito socialdemocratico, anche altri dipendenti che hanno affisso i manifesti sono stati intimiditi.

L’attacco all’eurodeputato Ecke è “un segnale d’allarme inequivocabile per tutte le persone in questo paese”. I capi della SPD in Sassonia hanno risposto: “I nostri valori democratici sono sotto attacco”. “Gli attacchi dei criminali contro i manifesti del Partito Democratico sono un attacco alle fondamenta della nostra democrazia”.

Recentemente sono aumentati gli attacchi contro i politici tedeschi, soprattutto contro i membri del Partito dei Verdi. Robert Habeck (ministro dell'Economia e del Clima) è stato aggredito a gennaio su un traghetto, giovedì sera a Essen sono stati aggrediti il ​​deputato del Bundestag Kai Gehring e il terzo sindaco di Essen, Rolf Fliess.



READ  Il partito di governo honduregno ammette la sconfitta, torna a sinistra dopo 12 anni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24