Il fisico Cees Decker riceve 40 milioni di dollari per una ricerca innovativa: “Sto giocando a fare Dio”

Gli scienziati hanno scoperto ogni genere di cose sulla storia della Terra, dice Decker, ma non hanno ancora scoperto come è nata la vita. “Sappiamo quali sono gli elementi costitutivi, ma il modo in cui si sviluppano in qualcosa di vivente, dalla molecola alla cellula, è davvero un mistero”. Decker e il suo team vogliono utilizzare questi elementi di base per creare una cellula vivente in laboratorio. “Una molecola non è viva, ma molte molecole insieme possono formare una cellula vivente. Vogliamo indagare su questo.”

L'esistenza di Dio è smascherata?

Molte persone religiose vedono la mano di Dio come l’origine della vita. Tuttavia, se la vita avesse potuto essere creata in un laboratorio, ciò non negherebbe categoricamente l'esistenza di Dio? Decker, noto come eminente scienziato cristiano, non la pensa così: “Dio è l'Onnipotente che ha tutto in mano. Chi sta dietro il big bang, dietro la vita, dietro l'evoluzione. Lo fa in modi che non conosco”. .” “Non capisco con i miei semplici metodi scientifici.”

In ogni caso critica questo modo di credere: “Non dovresti basare la tua fede su una lacuna di conoscenza Poi dici: 'Puoi spiegare molte cose, ma per fortuna non è ancora così che è nata la vita, abbiamo ancora Dio lì. .'” Credo davvero che sia un peccato guardare Dio in questo modo.”

Ma la Bibbia non dice che Dio creò la terra in sei giorni? Sì, ma il testo non va preso alla lettera, dice Decker. Dice: “La storia ha molta espressione, ma non è un testo scientifico”. Su questi testi ha conseguito il dottorato il teologo Stefan Bass, ospite abituale del podcast Unknownable. Secondo lui, leggere letteralmente la storia della creazione è un fenomeno relativamente recente: “Gli antichi Padri della Chiesa non la leggevano affatto in questo modo”.

READ  La scoperta potrebbe essere un'arma contro la fibromialgia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24