Il governo allenta le regole di Corona nella cura dei bambini

La conferenza stampa del primo ministro Rutte e del ministro della VWS de Jong il 14 settembre ha chiarito che la politica di quarantena per la cura e l’istruzione dei bambini sta cambiando. Se una singola infezione si verifica in un gruppo o classe nell’assistenza all’infanzia e nell’istruzione primaria, non è più obbligatorio isolare e testare l’intero gruppo o classe.

Foto: iStock

Questa misura entrerà in vigore il 25 agosto.

Associazione industriale BK soddisfatta dell’adeguamento delle misure. “Siamo sollevati dal fatto che le regole di quarantena siano state modificate. È stata una procedura molto preoccupante per genitori e figli. I genitori hanno dovuto trovare soluzioni rapidamente e i bambini non potevano più andare in un’assistenza all’infanzia di fiducia.

costruire l’immunità

Il presidente di BOinK Galt Gilsma Ha già indicato di essere favorevole alla modifica delle procedure. Secondo lui, i bambini piccoli sono difficilmente a rischio di contrarre l’infezione da corona. Nel momento in cui i bambini sono infetti ma non veramente malati, stanno costruendo la loro immunità. Questo è quello che vogliamo vero? Più persone sono immuni attraverso la vaccinazione o l’infezione, più è conveniente e non si fa ancora menzione della vaccinazione dei bambini piccoli.

Gilsma descrive l’impegno in quarantena come una “misura massiccia” che è molto frustrante per i genitori. “La pausa è davvero negativa anche per i bambini stessi. Questo è anche il caso delle vacanze e questo è stato anche il caso del lockdown. Spero davvero che le misure di quarantena vengano revocate.

Linea diretta per la quarantena

L’associazione del ramo BK ha Linea diretta per la quarantena sul posto. Ad esempio, BK vuole indagare sulla fattibilità di questa politica e sul numero di bambini che effettivamente hanno bisogno di essere isolati. Secondo gli ultimi rapporti, il numero di bambini che entrano in quarantena è in calo.

READ  La dieta dei carnivori di Jordan Peterson non è poi così male

Burt Buckman

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24