Il motivo misterioso dell’improvvisa partenza di De Frigg per Mino Raiola

Sabato 1 maggio 2021 alle 23:23Ultimo aggiornamento: 23:23

Stefan de Vrij non è stato pienamente informato dall’agenzia immobiliare con cui ha collaborato del suo trasferimento dal Lazio all’Internazionale nell’estate 2018. Segui i soldi Sabato. Da una ricerca della piattaforma stampa emerge che De Vrij ipotizzava che fosse rappresentato dall’agenzia immobiliare Sports Entertainment Group (SEG), ma in realtà l’ufficio agiva solo per conto dell’Inter. La faida ha portato De Vrij a separarsi da SEG e Mino Raiola ora lo aiuta con gli affari.

De Vrij è stato mentore di SEG da quando aveva 16 anni. Non è mai stato redatto un accordo scritto, perché la fiducia reciproca era grande. De Vrij è diventato un buon amico del suo agente Doniphan Slager, che lavora ancora alla SEG. Andarono in vacanza insieme e si vedevano ai matrimoni e ai funerali. Ad inizio 2018 si avvicinava il contratto di de Frigg con la Lazio. Si sono schierate squadre interessate, tra cui Barcellona, ​​Atletico Madrid, Zenit San Pietroburgo e Inter. Sebbene De Vrij non volesse partire senza delocalizzazione, non è stato raggiunto alcun accordo su un nuovo contratto. Il direttore sportivo Igli Tari ha accusato i “clienti” del fallimento delle trattative.

Stefan de Frigg è stato nominato miglior difensore del campionato italiano per la stagione 2019/20 nell’agosto 2020.

per me Segui i soldi De Vrij pensava che SEG lo avesse presentato, ma SEG ha dichiarato che lo stesso difensore ha negoziato con la Lazio e “vari altri club”, senza raggiungere un accordo. L’uscita dalla Lazio è diventata inevitabile, i suoi clienti indirizzano gradualmente De Vrij verso l’Inter. Il contratto è stato concordato dall’agente senior di SEG Jeroen Hoogewerf. De Frigg si sente presto a casa a Milano, ma insospettisce i suoi agenti: non ha ricevuto soldi per la firma, cosa che spesso accade con i contratti di trasferimento. A partire dal Rapporto annuale internazionale (pagina 13) Per la stagione 2017/18, invece, sembra che il club abbia perso 7,5 milioni di euro al suo arrivo. Secondo documenti riservati Segui i soldi Quei soldi sono svaniti nelle tasche di SEG in tre rate.

READ  Sabato l'imprenditore Alize Alexander

Questi documenti affermano anche che SEG rappresenta solo gli interessi dell’Inter. Secondo i regolamenti FIFA Broker, gli agenti potrebbero non avere doppi interessi in un accordo e il proprietario di SEG Kees Vos ne è a conoscenza. “Non abbiamo giocato per Stefan, ma per l’Inter, e lo sapeva”, dice Voss. per me Segui i soldi Tuttavia, De Vrij lo ha scoperto solo dopo la chiusura della trattativa. I documenti mostrano che SEG addebiterà 200.000 euro per ogni sei mesi in cui de Vrij gioca a calcio all’Inter. Se Orange International viene trasferita in futuro, l’ufficio di intermediazione prenderà il 7,5% della commissione di trasferimento. Nel Relazione annuale congiunta (pagina 21) Sono già stati segnalati pagamenti ai broker De Vrij per la stagione 2018/19.

Tuttavia, SEG guadagnerà solo se De Vrij firma effettivamente un contratto e guadagna non più di cinquanta milioni di euro in totale garantiti per la durata del suo contratto quinquennale; Lo stipendio SEG negoziato per De Vrij era molto più basso. I giovani sostenitori del Feyenoord non sapranno nulla di questo accordo tra SEG e Inter. L’ufficio gli ha detto che SEG ha ricevuto una commissione del 12% sull’accordo e che il denaro della firma era incluso nel suo stipendio, a quanto pare. “L’Inter potrebbe essere la scelta giusta per il mio Freej”, dice un anonimo agente della SEG. “Ma se SEG non avesse pagato così tanto, non sarebbe andato lì, e SEG gli ha trovato un altro club. Ma hanno pagato SEG abbastanza, quindi De Vrij è andato lì. Anche se non voleva”.

READ  Gordon Ramsay ha rovinato tutto il giorno del nostro matrimonio | pettegolezzo

Hoogewerf ha un file Segui i soldi Un documento italiano da cui risulta che SEG ha agito per conto dell’Inter, mentre De Vrij non era rappresentato da nessuno secondo lo stesso documento. De Vrij ha firmato lui stesso quel documento. “C’è molto fumo nell’affare, ma non ci riconosciamo nell’immagine che lo abbiamo tenuto deliberatamente lontano”, conferma l’uomo che ha rescisso il contratto di De Vrij. Lo stesso De Frigg non vuole rispondere. Un ex dipendente della SEG considera “ingiusto” quanto accaduto all’avvocato e cita una mancanza di trasparenza. Allo stesso tempo, i calciatori erano d’accordo, perché SEG aveva agito per loro conto. Non voglio difendere SEG, ma quello che ho fatto non è sbagliato. I giocatori sono rappresentati da SEG, che costa solo commissioni ai giocatori. La collaborazione dipende interamente dalla fiducia. Ma quando si tratta di questo, si scopre che non è così “.


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24