Il parlamento iracheno approva la legge anti-gay, che prevede sanzioni per le persone transgender

Noos Notizie

Il parlamento iracheno ha approvato la legge contro l’omosessualità. La legge consente a chiunque abbia una relazione omosessuale di essere condannato fino a 15 anni di carcere.

La legge è stata sostenuta principalmente dai partiti politici sciiti conservatori, che formano la più grande coalizione nel parlamento a maggioranza musulmana. Il Parlamento ha anche annunciato sanzioni per le persone transgender. A questo scopo è stata approvata una modifica legislativa alla Legge Antiprostituzione del 1988.

Il “cambiamento biologico di sesso basato sui desideri personali” sarà ora punito. Le persone transgender e i medici che eseguono interventi chirurgici di riassegnazione del sesso rischiano tre anni di prigione. Ora vengono puniti anche gli uomini che “si vestono consapevolmente femminili”.

Muharram

Fino all’emanazione della legge, non esistevano leggi in Iraq che prendessero di mira esplicitamente l’omosessualità, ma era già un tabù nella società conservatrice irachena. Tuttavia, in passato, molte persone della comunità LGBT sono state condannate, ad esempio, per sodomia. Anche molte persone della comunità LGBT sono state uccise in passato da individui e gruppi armati.

Un precedente progetto di legge prevedeva che le relazioni omosessuali potessero portare alla pena di morte. Tuttavia, la situazione è stata modificata dopo la pressione, tra gli altri, da parte di Europa e Stati Uniti.

“Con grande preoccupazione”

Il Dipartimento di Stato americano afferma:Con grande preoccupazioneSull’adozione della nuova legge: “Limitare i diritti di alcuni individui in una società mina i diritti di tutti.” Gli Stati Uniti avvertono anche che questo tipo di leggi minacciano economicamente il Paese “Le coalizioni imprenditoriali internazionali hanno già segnalato tale discriminazione in Iraq danneggerà la crescita commerciale ed economica del Paese.

READ  OM onderzoekt Tsjechische miljardair die ha incontrato 417 km/u su Autobahn scheurde in Bugatti | Auto

Anche il Ministero degli Esteri olandese ha reagito con rabbia. “Criminalizzare l’omosessualità contraddice direttamente gli accordi internazionali concordati dall’Iraq”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24