Il PSV non ha problemi con Kambur in ‘Ben’ ed è il leader | AirDevice

Il PSV Eindhoven ha trasformato lo ‘spuntino’ contro Kambur in una vittoria. Anche se l’avversario a volte è uscito bene, il PSV Eindhoven è stato presto sicuro dei punti. Alla fine il punteggio è stato di 4-1, martedì si attende la rimonta decisiva contro il Benfica.




Di Rick Elfrink

Prima della fine del primo tempo il punteggio è stato subito di 2-0 grazie alle reti di Davey Propper e Iran Zahavi. Dopo la pausa, Noni Madueki ha segnato il suo sesto gol stagionale (tutte le competizioni) e ha segnato contro Alex Bangura. Olivier Boscali ha firmato a tempo scaduto l’ultimo accordo: 4-1. Eindhoven, sicuramente nella fase finale del match, sembrava pensare ogni tanto all’incontro di martedì sera con il Benfica, dove è in gioco la qualificazione alla Champions League.

Prima dell’intervallo, Pröpper ha iniziato debole, ma ha recuperato bene. Il colpo di testa dall’angolo ha significato che Eindhoven ha avuto rapidamente il vantaggio desiderato contro il dottorando. Zahavi è poi riuscito a entrare in un mix con Armendo Bromma. Il portoghese taglia bene l’attaccante del PSV Eindhoven, che calcia in modo impeccabile nell’angolino destro. Il PSV è stato efficace dentro e fuori l’area di rigore, anche 3-0. Dopodiché, ci furono diverse opportunità per ferire ancora di più Kambur, ma fallì. Kambur ha cercato di ottenere di più dell’incontro dopo 3-1, ma gli mancava il pugno.

Soddisfatto Van Ginkel
Marco van Ginkel è soddisfatto del modo e dei numeri (4-1) con cui sabato sera ha battuto l’Eindhoven Canfora. “Nel complesso, abbiamo fatto un buon lavoro. Ma abbiamo anche perso molte occasioni. Il punteggio avrebbe potuto essere più alto”, ha detto il centrocampista a ESPN.

READ  L'Ajax rifiuta le ridicole richieste degli Eagles e smette di parlare di Gorter

L’imminente gara di qualificazione alla Champions League contro il Benfica, di grande importanza, è stata senza dubbio giocata nella mente dei giocatori. Van Ginkel: Questo accade inconsciamente. C’erano altri giocatori che giocavano e ci sono state molte sostituzioni. Questo ha un effetto. Ciò non toglie che sia andata bene, anche se ci sono state tappe in cui abbiamo dato troppo spazio alla Cambuur”.

Davy Propper si unì alle parole. Cambuur ha giocato bene e ha osato costruire. A volte abbiamo avuto problemi con questo. Ma è stato bello segnare velocemente, è stato un po’ di tempo fa. Inoltre, un colpo così veloce di solito aiuta la squadra. Col senno di poi, le cose sono andate bene e avremmo potuto segnare di più”.

Il PSV Eindhoven festeggia 1-0 per Davy Propper. © Pro Shots / Thomas Bakker

Il PSV Eindhoven è stato in grado di resistere all’eliminazione di Andre Ramalho e Philip Max per tutta la partita, e anche Mario Guzzi e Ibrahim Sangari hanno giocato brevemente. L’allenatore Roger Schmidt è riuscito a salvarli per la partita contro il Benfica, che dovrebbe durare tre giorni. Eindhoven non sembra aver subito alcun infortunio nella partita con Kambur ed è rimasto privo di infortuni anche nella competizione. Schmidt guida il campionato olandese con sei punti in due partite.

La prossima settimana, dopo il duello con il Benfica, aspetterete la gara di ritorno contro l’FC Groningen, dopo la quale il PSV Eindhoven deve affrontare ancora giornate turbolente di mercato. Altri sei giocatori possono partire e possono essere effettuati più trasferimenti in entrata.

Olivier Boscali del Noni Madoike è andato 4-1.

Olivier Boscali del Noni Madoike è andato 4-1. © Pro Shots / Thomas Bakker

È passato molto tempo dall’ultima volta che ho segnato un gol e sono così felice”, ha detto Davy Propper, il creatore dell’1-0, su ESPN. . Ma penso che avremmo potuto segnare di più”.

Pröpper non era del tutto soddisfatto: non potevamo essere completamente sotto pressione, è bello segnare 2-0 velocemente”.

Il centrocampista è stato autorizzato a partire per la seconda volta dalla base nella competizione, ma è un sostituto nei duelli europei: , mi sento un titolare, ma qui c’è molta concorrenza da buoni giocatori. E non ho giocato molto l’anno scorso, quindi datti un po’ di tempo. Sono ancora paziente”.


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24