Il salvagente italiano da 900 milioni di euro per Alitalia era illegale | Economia

Il sostegno dello Stato italiano per mantenere a galla la compagnia aerea Alitalia nel 2017 era illegale. Questo è scritto Financial Times (piede) mercoledì sulla base di fonti informate della Commissione europea, che annuncerà la decisione giovedì. Quattro anni fa, l’Italia ha investito circa 900 milioni di euro nella compagnia in difficoltà Alitalia.

La decisione di Bruxelles arriva dopo un’indagine durata tre anni. Questo era secondo piede È dimostrato che quasi un miliardo di euro ha dato un vantaggio competitivo sleale alla compagnia aerea di bandiera italiana. I soldi servivano per tenere a galla l’Alitalia.

La decisione europea va oltre i semplici aiuti governativi illegali. La Commissione Europea annuncerà anche le regole per il successore di Alitalia, ITA.

La nuova compagnia aerea sarà economicamente indipendente e non sarà responsabile degli aiuti governativi illegali da parte di Alitalia. Inoltre, la nuova compagnia aerea potrebbe acquisire parte della flotta Alitalia e alcuni posti.

Alitalia chiuderà definitivamente i battenti il ​​15 ottobre e lascerà il posto a ITA. La compagnia aerea si sta lasciando alle spalle la sua reputazione di perenne produttore di perdite. All’inizio di quest’anno, il Primo Ministro Mario Draghi ha scherzosamente descritto Alitalia come “una cosa familiare e un po’ costosa”.

READ  Anversa e Anderlecht completano i trasferimenti in uscita

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24