Il Suriname riceve premi per la lotta alla pandemia di Covid-19

Il Suriname ha ricevuto due premi e un certificato dalla Rete sulle infezioni respiratorie acute gravi (SARI) dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) in riconoscimento del duro lavoro svolto durante la pandemia di coronavirus (COVID-19) e dei loro sforzi negli ultimi 10 anni nella rete SARI Network (SARI). La cerimonia si è svolta il 16 maggio in Messico. Phyllis Penas, Vern Nanho e il signor Richard Cartomo di BOG hanno viaggiato per questo scopo.

Uno dei premi riconosce l'impegno e gli sforzi nel monitoraggio, nella prevenzione e nel controllo negli ultimi 10 anni. L'altro premio e certificato assegnato al Laboratorio Centrale del Suriname, che è anche il Centro Nazionale dell'Influenza, riconosce la Rete SARI, il gruppo di risposta dei laboratori del Dipartimento per le Emergenze Sanitarie dell'Organizzazione Panamericana della Sanità (OPS/OMS), per la sua eccezionale impegno per la salute pubblica e prestazioni eccellenti nella risposta e nella sorveglianza dell’influenza e della SARS-CoV-2 attraverso la rete SARI.

Questo onore è dedicato all'intero gruppo di laboratori, operatori sanitari, ricercatori, scienziati e tecnici che si sono impegnati con instancabile dedizione, competenza e competenza nella nobile missione di salvare vite umane e proteggere la salute delle popolazioni, sia nel loro Paese che in altri paesi. il loro paese. L’intera regione, durante la pandemia di Covid-19.

“L’impegno e la determinazione durante la più grande emergenza sanitaria pubblica di questo secolo sono una vera fonte di ispirazione ed esempio per tutti noi”, ha affermato l’organizzazione.

READ  Gli scienziati hanno inventato una palla che “respira” e affronta senza pietà lo stress e l’ansia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24