James Webb Space Telescope nel cielo: ‘Guardando indietro nel tempo’ | all’estero

James Webb è stato costruito dall’Agenzia spaziale europea (ESA), dagli Stati Uniti (NASA) e dal Canada (CSA). Dai Paesi Bassi, l’Università di Leiden, l’istituto di ricerca TNO e l’ufficio scientifico NOVA-OIR partecipano al progetto da 8 miliardi di euro.

James Webb può vedere un miliardo di anni nel passato più lontano di quanto possa fare Hubble. Tra le altre cose, deve cercare pianeti su cui sia possibile la vita, di galassie lontane e tracce del Big Bang. Deve rimanere in uso per almeno dieci anni. Poiché James Webb è così lontano, non è infastidito dal calore della Terra. Sul posto di lavoro la temperatura è di meno 233 gradi. Ciò rende le misurazioni più accurate e affidabili.

Il suo predecessore, Hubble, è stato lanciato nel 1990 e da allora è in orbita intorno alla Terra ad un’altitudine di oltre 500 km. Più di trent’anni dopo, Hubble è arrivato alla fine della sua vita. Di recente, il telescopio è stato regolarmente spento a causa di problemi tecnici. Nei prossimi 10 anni Hubble uscirà dall’orbita. Poi brucia nell’atmosfera.

James Webb dovrebbe essere al lavoro tra circa un mese. Le prime immagini e dati sono attesi nell’estate del 2022.

Guarda una trasmissione in diretta qui:

ha lavorato a lungo

James Webb ci sta lavorando da molto tempo. Lo sviluppo è iniziato nel 1996 ed è stato pianificato di essere lanciato già nel 2007. Tuttavia, la partenza è stata rinviata più volte a causa di problemi tecnici. Anche la pandemia di coronavirus sta causando ritardi.

James Webb ha le dimensioni di un campo da tennis. Il nucleo è uno specchio in oro-berillio di 6,5 metri. Raccoglie la luce dallo spazio. Può essere visto nel tempo oltre un miliardo di anni più lontano di Hubble.

READ  Lo sviluppatore di skate mostra screenshot del parkour "prealfa" e avvia la closed beta - Giochi - Notizie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24