Johan Dirksen: ‘Cage mi ha fatto decidere di tornare in TV’ | tv

“Ci stiamo appena riprendendo”, dice con entusiasmo il conduttore Wilfried Jenny nell’annuncio. Guardalo ancora: Johann Dirksen. E lì si sedette. Come se non fosse lontano. “Non mi ero mai reso conto che fossimo così popolari”, spiega in seguito del suo rapido ritorno. Secondo Dirksen, ha ricevuto centinaia di lettere, composizioni floreali e sigari a sostegno del programma. Abbastanza per convincerlo a sedersi di nuovo a tavola.

Il collega Van der Geep sembrava certo della sua decisione di smettere. “Siamo convinti che non torneremo in televisione in questo modo”, ha detto al quotidiano dopo l'”ultima” trasmissione.

Nonostante queste parole decise, si è rivelato tutt’altro che serio. I ragazzi si sono seduti con Talpa e Dirksen ha annunciato il ritorno del programma la scorsa settimana, prima che Talpa fosse pronto. Ha causato un po’ di confusione per un po’.

Il testo continua sotto il video.

no scusa

Quindi Dirksen non soccombe alla “cultura della cancellazione”, di cui in precedenza aveva affermato di essere una vittima. La domanda è se sia effettivamente vittima di una cultura della cancellazione. Non tutti i critici sembravano entusiasti dell’interruzione dello spettacolo. Ma sono state chieste scuse sia alla comunità che a Talpa. “C’è una linea netta tra esprimere un’opinione e ammettere in televisione un crimine che hai già commesso”, ha affermato Paul Romer, direttore radiotelevisivo di Talpa Network.

(Il testo continua sotto l’immagine.)

Johann Dirksen ha ricevuto una lettera

Johann Dirksen ha ricevuto un messaggio su “All Talk Show Tables” lunedì sera.

Tuttavia, “scusa” non sembra facile per Dirksen, anche se un paio di settimane fa si è vestito a modo suo da qualche parte nella trasmissione in cui sono state richieste scuse a Talpa, ma dove alla fine ha annunciato che avrebbe gettato nel asciugamano. “È il mio errore. È mortale in TV. Oggi ho ricevuto il conto, sono stato licenziato dappertutto come una specie di criminale”.

READ  Stagione 3 estiva su Netflix a partire dal 4 maggio

Preferirebbe dimettersi piuttosto che scusarsi onestamente. Nel frattempo, Talpa sembra accontentarsi di scuse incerte per aver lasciato che il personaggio che guardava tornasse. Un altro tipo di penitenza è seguito lunedì sera: anche se era chiaro che la parola mascherata “scusa” non era per tutti.

Fuorilegge

Il fatto che Talpa non fosse dietro il trio lo punse. “Avevo l’idea che Talpa non fosse dietro di noi. Se Talpa si ritira, sono bloccato”. Quindi, le scuse non erano un’opzione. “Anche se cado morto qui, non lo farò.”

“Un comunicato stampa davvero imbarazzante è uscito da Talpa: ci scuseremo umilmente quella sera. Sono totalmente stufo di questo. E poi ovviamente hai il problema che tutte queste persone ai tavoli dei talk show richiederanno così bene e così politicamente corretto che devo scusarmi. Dovrei dire “scusa” o “mi dispiace”. Ma non devono darmi le parole, capisco molto bene”.

Secondo l’ex caporedattore del settimanale, calcio internazionale Ne aveva già preso le distanze nella trasmissione. “Esatto, e mia moglie me l’ha chiarito, quindi le persone che sono state davvero colpite dalla violenza sessuale, avrei potuto farle del male con questo. E non era mia intenzione. Ma tutte quelle persone sui tavoli dei talk show, che hanno urlato “Dirksen dovrebbe scusarsi” per segnare, non ho Solo un cenno del capo: questo”, dice Dirksen, che alza il dito medio, seguito dagli applausi del pubblico.

Ospiti

Ospiti ben scelti: Roxane Knetemann, che è stata lo scorso fine settimana a telegrafo Ha apprezzato il programma nonostante la pressione che sentiva di non partecipare. “Potresti chiedere scusa se fai del male a qualcuno”, consigliò Knitman a Dirksen.

READ  Monique in preda al panico? "Andrei vuole vendere la sua casa"

L’ospite al tavolo Helen Van Roen si è distinta nelle ultime settimane, perché è stata una delle poche a segnare nello show. Ha elogiato la libertà che prevale lì. Aveva notato che “le sfumature sono completamente perse”. Quando Van Rooyen ha chiesto con una risata se Dirksen avesse ricevuto anche delle candele tra i regali, ha detto: “Sì, perché a casa ci siamo passati”.

Gabbia

Ma alla fine, secondo Dirksen, c’è “una signora che gli ha fatto decidere di tornare in TV”: “E quella era terribilmente arrogante la signora Kaag. Che non ne sapeva nulla e che non ci aveva mai visto in TV. È bene se n’è andato”, ha detto. Poi ha detto qualcosa di molto brutto, e non molte persone l’hanno capito in questo modo: “Ho sentito che questo programma ha avuto origine da un programma di calcio. Sì, allora capisci come può una cosa del genere… “E poi penso: che puttana lurida e arrogante sei.”

Jenny conclude che ci tuffiamo nell’abisso, strisciamo fuori e andiamo avanti, dopo che anche lui ha espresso la sua delusione per Talpa. Sono tornati di nuovo.

“Vista trasmissione pubblica”

Durante la trasmissione, Derkin ha dichiarato che il trio aveva ricevuto un’offerta dalla radio pubblica per partecipare al talk show. Khaled e Sophie Rimpiazzare. Fu immediatamente convocato da Genee. Lasciando lo studio, Rene van der Jeep ha detto a una telecamera telegrafo Non erano “cazzate” che avevano avuto una conversazione nelle ultime due settimane.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24