La Cina respinge una nuova “indagine politica” sull’origine del coronavirus | all’estero

“Noi ci opponiamo alle inchieste politiche” che, secondo il viceministro, ignorano il rapporto congiunto. Un team dell’Organizzazione mondiale della sanità, tra cui la virologa Marion Koopmans, ha condotto una ricerca in Cina all’inizio di quest’anno e ha pubblicato un rapporto. La ricerca si è concentrata principalmente su Wuhan e su un laboratorio lì. All’epoca, i ricercatori del team dell’OMS consideravano improbabile che il virus si trasmettesse agli umani lì, ma quella teoria è ancora viva e vegeta. Soprattutto dopo l’emergere del traffico di posta elettronica in cui il virologo americano Anthony Fauci ha svolto un ruolo sospetto.

Il capo della commissione investigativa dell’Organizzazione mondiale della sanità, il danese Peter Benmbarek, ha dichiarato giovedì che è molto probabile che il coronavirus sia stato trasmesso da un pipistrello a un essere umano in un laboratorio. Mubarak ha detto che potrebbe essere stato un operaio di laboratorio che stava cercando pipistrelli. Secondo le informazioni degli americani, molti membri del personale di laboratorio a Wuhan erano stati ricoverati in ospedale molto prima che i cinesi annunciassero il coronavirus.

Durante la missione conoscitiva dell’Organizzazione mondiale della sanità in Cina, Mubarak e i suoi colleghi hanno avuto difficoltà a indagare sulla sua fonte. Ad esempio, non è stata mostrata loro alcuna documentazione dal laboratorio e non sono stati in grado di determinare che tipo di ricerca fosse condotta lì.

READ  La zanzara tigre asiatica è stata ritrovata nel complesso commerciale di Asser

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24