La dichiarazione scioccante di Vera Bao: “Da giovane è stata violentata da un funzionario della KNVB” | calcio

Bow, 59 anni, l’allenatore della nazionale irlandese femminile, ha dichiarato di essere stata violentata da un “eminente” ufficiale di calcio da giovane calciatore. Da un’intervista in Consiglio norvegese per i rifugiati Si scopre che era un allenatore di football di quattordici anni più grande e ha fatto sesso con lei contro la sua volontà nella sua casa di Utrecht. Questo fatto, che risale al 1986, da allora è diventato un tabù nel tempo. L’allenatore che è stato accusato da Bao ha negato alla rivista NRC che ci fosse una cattiva condotta sessuale. Ammette di aver avuto una relazione con Pauw, ma, secondo lui, non è successo niente di inappropriato.

Nella dichiarazione, Bao ha anche menzionato due aggressioni da parte di altri funzionari di calcio olandesi. Dice: “Ho abusato di me stessa per 35 anni. Ho permesso al ricordo di ciò di controllare la mia vita, riempiendomi di dolore e disgusto quotidiani e prendendo il controllo della mia vita emotiva”. Pauw osserva di aver recentemente denunciato violenze sessuali alla polizia, dopo che il KNVB non è stato in grado di fornire una risposta soddisfacente a un rapporto interno sugli abusi commessi da Pauw. Dice di questo: “Negli ultimi anni ho cercato di ascoltare il mio caso in modo ragionevole con la Federcalcio olandese, ma senza successo. Alcune persone preferirebbero tacere il mio stupro piuttosto che fornire il supporto di cui ho bisogno per far conoscere questa storia al mondo. Non posso più sopportare di condividere questo silenzio”.

KNVB.reazione

Dopo la dichiarazione di Pau, la FA ha rapidamente seguito la propria dichiarazione: “Alla KNVB siamo profondamente scioccati dalle esperienze del passato non così recente di cui Vera Pau ci ha parlato in una conversazione l’anno scorso”.

READ  "Siamo stati fortunati con l'Ajax in alcuni momenti della competizione".

L’associazione continua: “Di conseguenza, abbiamo deciso insieme di condurre un’indagine. Vera voleva che questa fosse svolta da Verinorm, un’agenzia di ricerca indipendente specializzata in sicurezza sociale. Verinorm è stato quindi incaricato dal KNVB. Verinorm ha inviato le domande di ricerca a Vera, dopo di che questo ufficio ha parlato con 22 parti interessate, 18 delle quali sono state proposte da Vera. Ci sono state ampie audizioni e confutazioni. Poiché una serie di cose erano vissute in modo diverso dai partecipanti all’epoca, l’unico scopo della relazione era quello di trovare la verità e disegnare fatti e circostanze, che non lo sarebbero. Vengono discussi solo da Vera, Verinorm e KNVB. Tuttavia, il rapporto è stato pubblicato (fuori dal nostro controllo).

La Federcalcio è consapevole di non aver gestito adeguatamente la questione. Questa indagine indipendente mostra che KNVB avrebbe dovuto gestire una serie di cose in modo diverso. Ad esempio, Vera in passato ha purtroppo riscontrato una serie di errori (stima) e commenti dannosi da (ex) dipendenti KNVB. Verinorm ha anche scoperto attraverso un’indagine che non esiste un piano o una politica per il KNVB dietro questo”.

Vera Bao durante il suo mandato come allenatore della nazionale della squadra Orange

Vera Bao durante il suo mandato come allenatore della nazionale della squadra Orange

Inoltre, i risultati dello studio affermano: “I ricercatori hanno anche affermato che KNVB non era sufficientemente attento ai primi segnali di Vera nel 2011 sul comportamento trasgressivo sessuale. Il rapporto rileva che questi segnali sono stati poco studiati, ma questa non dovrebbe essere una scusa se vengono sollevati. Un argomento del genere in alcun modo. Il KNVB non ha reagito bruscamente a questo in quel momento. In una conversazione successiva su questo argomento (2017), Vera ci ha chiesto esplicitamente di non intraprendere alcuna azione. Nel contesto del Verinorm indagine, la denuncia di aggressione sessuale è stata discussa in modo esplicito Express e i relativi passaggi immediatamente oggi: Denuncia alla polizia e/o informando il Servizio di sicurezza dello Stato Dopo la consultazione tra Verinorm e Vera – dopo aver valutato tutti i pro e i contro – Vera ha deciso di non soffermarsi su questo tema abbiamo rispettato questa scelta L’intenzione era quella di proteggere Vera Ma avremmo dovuto prendere altre strade”.

READ  Boxing Association chiede alla McLaren di indagare sulla corruzione | sport

KNVB spera di poter riunire Pauw sulla questione profondamente angosciante: “Riconosciamo gli errori identificati nel rapporto e non sarebbe dovuto accadere a lei. È inaccettabile che Vera non abbia sperimentato l’ambiente di lavoro sicuro a cui aveva diritto tempo. Nella comunicazione personale con Vera, abbiamo notato che questa situazione purtroppo ha avuto un impatto significativo su di lei e ci dispiace per questo. Vogliamo discutere le raccomandazioni nel rapporto internamente e con Vera il prima possibile, ma molto con attenzione per poter agire. Anche in vista della mediazione riparativa”.

Carriera di Vera Peacock:

1984

Esordio nella squadra femminile olandese

1988

La prima donna olandese con un contratto professionale con l’azienda italiana Modena

2004

Ct della nazionale femminile olandese

2005

La prima donna a possedere un diploma di un corso di allenatore di calcio professionista

2007

Al via il campionato femminile olandese

2009

Semifinali Europei Femminili

2010

Direttore di calcio femminile russo

2017

Cavaliere di KNVB

2019

Ct della nazionale irlandese

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24