La scienza dietro un giornalista ubriaco



Non importa


© Shutterstock
Non importa

Dicono: “Una mente ubriaca parla a un cuore sobrio”. Ne abbiamo spesso la prova il giorno dopo una serata fuori perché l’amore È chiaro che l’alcol ha preso il sopravvento. Perché decidiamo quando abbiamo guardato in profondità nel bicchiere per fare queste scelte? Gli scienziati lo hanno scoperto.

Bruce Bartholow ha scritto il libro The Effect of Alcohol on Monitoring and Modifying Performance: The Effect on Modification and Impairment of Evaluative Cognitive Control. Il risultato della sua ricerca è molto semplice. Non per consumo alcol Forte, ma l’alcol ti rende meno preoccupato delle conseguenze delle tue azioni. Nella sobrietà, hai una sorta di avviso che ti dice che è meglio non fare o dire qualcosa. L’alcol fa sì che questo segnale di allarme si indebolisca o scompaia.

Per la sua ricerca, aveva tre diversi gruppi di studio: soggetti di test che consumavano alcol, soggetti di test a digiuno e soggetti di test che bevevano un placebo di alcol. Hanno dovuto eseguire un test soggetto a errori. Naturalmente, non dovrebbe sorprendere che i forti bevitori commettano più errori. Sorprendentemente, le persone con l’effetto placebo sono andate peggio. Si scopre che i bevitori erano certamente consapevoli dei loro errori, ma meno preoccupati dell’impatto degli errori commessi.

Un altro ricercatore ha identificato il motivo per cui gli studenti venivano chiamati zucchero. le ragioni:

  • sociale: Si sentivano più sicuri, potevano esprimersi meglio e non si preoccupavano del risultato
  • intrattenimento: Pensavano anche di essere esilaranti
  • fare piani: Ma è anche pratico fare progetti
  • confessioni: Hanno osato così facilmente dire che hanno offeso o amato qualcuno
  • piccante: Il telefono veniva utilizzato anche per esprimere bisogni sessuali
READ  I Red Lions interrompono la partita con la Spagna nella prima partita del girone dell'Europeo | leoni rossi

Ti svegli il venerdì pomeriggio con la timidezza sulle guance? Negare di non sapere cosa stavi facendo non è più un’opzione e queste conseguenze dovrebbero essere accettate con cautela.

Fonte: News.com.au

Dai un’occhiata a questi posti in Olanda che bevono di più

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24