La sonda spaziale europea vola per la prima volta sopra Mercurio

La sonda spaziale europea BepiColombo è passata per la prima volta da Mercurio. È successo di notte da venerdì a sabato, secondo l’Agenzia spaziale europea (ESA). Le foto del pianeta sono state scattate anche quando la sonda è volata a mille chilometri da Mercurio. Al suo punto più vicino, la sonda ha volato a 200 km da Mercurio.

L’obiettivo della missione spaziale, realizzata dall’Agenzia spaziale europea in collaborazione con il Giappone, è raccogliere dati sull’origine e la composizione del mercurio. Con questo, i ricercatori sperano di saperne di più sul pianeta più piccolo del sistema solare, che è anche il più vicino al sole. La sonda è composta da un satellite europeo e giapponese ed è stata lanciata nel 2018.


Mano nella mano, Giappone ed Europa si stanno dirigendo verso Mercurio

Per raggiungere Mercurio bisogna tener conto della gravità del Sole. Nel tentativo di avvicinarsi, l’astronave ha sorvolato il pianeta sei volte. Il volo notturno dal venerdì al sabato è stato il primo del suo genere flyby’s. La sonda passerà per la seconda volta il pianeta nel giugno 2022.

La sonda dovrebbe entrare in un’orbita stabile e atterrare entro il 2025. I due satelliti nella sonda in quel momento si divideranno per condurre studi diversi. Prima dell’attuale volo che ha aggirato Mercurio, BepiColombo ha volato una volta sopra la Terra e due volte sopra Venere.

Correzione (2 ottobre 2021): una versione precedente di questo articolo affermava che BepiColombo raccoglierà materiale di superficie. Tuttavia, BepiColombo non atterrerà su questo pianeta.

READ  Il chipset mostra Intel NUC con la generazione Jasper Lake di Celerons e Pentiums - Computer - Notizie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24