La transfobia fa a pezzi la band metal: il cantante licenziato una settimana prima del concerto a Tilburg | Visualizza

La tua arte sta uccidendoIl cantante della band metal australiana Thy Art is Murder, che giovedì prossimo si esibirà al locale pop 013 di Tilburg, è stato licenziato con l’accusa di commenti transfobici. La band lo ha annunciato venerdì, il giorno dell’uscita del nuovo album. Il cantante Chris McMahon è stato eliminato dal record sui servizi di streaming all’ultimo minuto. Possono ancora essere ascoltati su CD e dischi in vinile che sono già stati stampati. Caso unico.

Chris “CJ” McMahon, 40 anni, è finito nel mirino negli ultimi mesi dopo aver condiviso commenti anti-trans sui social media e in seguito aver desiderato bruciare viva la madre di un bambino transgender. Il cantante ha ricevuto un torrente di feedback negativi. Ha cancellato i suoi account sui social media e ha assicurato ai suoi fan che non sarebbe tornato, almeno tramite Instagram.

Successivamente è tornato sulla piattaforma dei social media tramite l’account ufficiale della band e si è scusato in un video per i suoi “violenti commenti transfobici”. “Mi rendo conto dell’impatto doloroso che le mie parole hanno avuto sulla comunità e sono profondamente dispiaciuto. Imparo dai miei errori e mi impegno a comprendere, rispettare e sostenere meglio ogni individuo. Non intendevo essere transfobico. Ora ho raggiunto il punto in cui le mie intenzioni non contano più.”

La trascrizione continua sotto questo video

Grugniti che abbaiano

Thy Art is Murder ha preso le distanze dai commenti di McMahon e ha sottolineato che tutti sono i benvenuti ai loro concerti, indipendentemente dal sesso, dalle preferenze sessuali o dal background culturale. La band ha postato su Instagram la famosa bandiera transgender composta dai colori azzurro, bianco e rosa. Il freddo sembra essere passato, ma sembra che Thy Art is Murder non veda più un futuro per McMahon, che fa parte della band sin dalla sua formazione nel 2006. La sua partenza è stata una pillola amara da ingoiare per i fan. McMahon è uno dei cantanti più abili della scena metal che fa risaltare i suoi caratteristici grugniti.

READ  Wine & More al Broekhuis Harderwijk accoglie più di 500 ospiti: vino delizioso, musica dal vivo e uno splendido piano espositivo

Con il suo death metal duro e cupo, Thy Art is Murder è stato un gradito ospite sui palcoscenici pop olandesi e in festival come Jera on Air e FortaRock (che non esiste più). La band ha suonato l’ultima volta nel 2020 allo 013 tutto esaurito e tornerà a Tilburg giovedì con il nuovo album divine. Venerdì la band ha fatto uno straordinario annuncio sull’album, che è stato pieno di recensioni entusiastiche. La voce di Chris McMahon non si sente più nella versione Spotify ed è stata sostituita da un cantante ancora sconosciuto, che verrà annunciato prossimamente.

“Abbiamo notizie importanti divine“,” scrive la band nel drammatico comunicato che si sta diffondendo a macchia d’olio nella scena metal. “Chris McMahon non fa più parte dei Thy Art Is Murder e non registra più. Comprendiamo che questa possa essere una sorpresa e vogliamo assicurarvi che questa decisione è stata presa per mantenere l’integrità e la direzione della band. Ciò che è accaduto il mese scorso non è stato il motivo di questo comportamento, ma è stato semplicemente un sintomo del crollo a lungo termine del suo carattere e della sua capacità di giudizio. La goccia che ha fatto traboccare il vaso.”

Minacce

Le conseguenze delle sue azioni “furono enormi”, scrisse la band. “Siamo stati bombardati da minacce di distruggere Your Art is Murder dall’interno se non ci arrendiamo alle varie ideologie che abbraccia. Tutti hanno diritto alla libertà di espressione e alla ricerca della verità. Sono anche liberi di subire le conseguenze che vieni con quello. Apprezziamo il tuo sostegno e il rispetto per la nostra privacy durante questo momento difficile. “

READ  Reggono i numeri dell'Italia nella Top2000

Non è chiaro se McMahon fosse a conoscenza del suo licenziamento. Stamattina ha pubblicato un altro messaggio sui social media riguardo al nuovo album, in cui non ha menzionato l’arrivo di questa notizia. McMahon non ha ancora risposto all’annuncio dei suoi ex compagni di band.

È unico per una band annunciare il giorno della sua uscita che l’attuale cantante è stato licenziato e anche rimosso dall’album. Molti dei primi fan scrivono di non averlo notato nemmeno al primo ascolto.

Il concerto è alle 013 Per ora continua come al solitoMagari con un nuovo cantante tra le sue fila. Il pop di Tilburg scrive sul sito che non vede l’ora di vedere lo spettacolo. “Se questa è davvero la colonna sonora della fine dell’umanità, allora è la musica che dovrebbe unire e dare potere ai fan del metal estremo in tutto il genere”.


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24