La vaccinazione non è la chiave per una maggiore libertà per tutti

Per le centinaia di migliaia di olandesi che hanno ricevuto il vaccino Corona due volte, il mondo non si sente altro che al sicuro. Ad esempio, per la 51enne Annelies Hilgersom-Van Houten. Da quasi quindici anni vive con un rene donato. I farmaci assicurano che il suo corpo non rigetti il ​​nuovo rene, ma a causa di questi agenti immunosoppressivi, non produce abbastanza anticorpi dopo la vaccinazione corona. Il Covid è anche più pericoloso per lei come malata di reni. Quindi il suo mondo è chiuso da marzo 2020 ed è ancora chiuso, il che colpisce anche il marito e il figlio di 13 anni, che non possono andare a scuola.

Helgersum ha parlato della sua situazione durante una sessione online per ZonMw, l’organizzazione olandese che finanzia la ricerca e l’innovazione sanitaria – come i quattro studi presentati da diversi centri medici universitari e ospedali nei Paesi Bassi durante la sessione. I ricercatori hanno esaminato l’effetto dei vaccini corona su pazienti con malattie renali, persone che hanno avuto un trapianto di polmone, che hanno una malattia del sangue o che vivono con un difetto congenito nel sistema immunitario. In un secondo momento verranno aggiunti studi su persone con HIV, Down, malattie autoimmuni e cancro.

Trapianto di polmone e covid

Gli studi dimostrano che i pazienti che hanno subito un trapianto di polmone vanno peggio. I ricercatori non hanno trovato anticorpi nel sangue di più di sei pazienti su dieci dopo la seconda vaccinazione. Gli anticorpi sono la prima barriera contro i virus invasori. Le cellule immunitarie proteggono la seconda linea di difesa. C’era più attività nei pazienti con il polmone donato, ma i ricercatori non sanno se ciò significa che i pazienti con polmone sono protetti.

Tra i pazienti, come Helgersum, che ha subito un trapianto di rene, il 43 percento non aveva anticorpi dopo la vaccinazione, il 20 percento ha avuto una leggera reazione e il 37 percento sembrava essere adeguatamente protetto. I pazienti con insufficienza renale e i pazienti in dialisi rispondono meglio al vaccino, ma anche la produzione di anticorpi è regolarmente bassa.

Più possibilità di morire

Ciò non significa che vengano infettati più velocemente. Ciò significa che diventano più pericolosi se vengono infettati. Il tasso di mortalità tra i pazienti con rene è da tre a cinque volte superiore a quello dei normali pazienti con corona, che vale anche per gli olandesi che hanno contratto il virus dopo un trapianto di polmone.

Il terzo gruppo studiato erano pazienti con difetti congeniti del sistema immunitario. Ne soffre circa 1 su 10.000 olandesi. All’interno di questo gruppo, parte di esso riguarda il sistema immunitario, che non produce affatto anticorpi. Questo non succede nemmeno dopo il vaccino corona. Altri con un difetto alla nascita producono anticorpi, anche se alcuni erano molto pochi.

Questo quadro misto si riflette anche nel quarto gruppo; Persone con malattie del sangue. Questi includono leucemia, linfoma e anemia falciforme. Da questo gruppo risulta che i pazienti trattati per i non Hodgkin rispondono male al vaccino, mentre gli olandesi producono anticorpi con altre forme di linfoma.

Il terzo colpo?

Si stima che mezzo milione di olandesi debbano fare i conti con disturbi del sistema immunitario, e quindi con una possibile scarsa reazione al vaccino. Per loro, le speranze sono riposte in una possibile terza opportunità, cosa che il governo degli Stati Uniti ha deciso questa settimana. Un’altra possibile soluzione è la terapia con anticorpi da pazienti che hanno un sistema immunitario sano. La terza soluzione è un’elevata copertura vaccinale. “È davvero importante che le persone vengano vaccinate, per se stesse, ma anche per le persone come me”, afferma Helgersum. “C’è un grande gruppo di persone che non può vivere come il resto di noi vive ora”.

Leggi anche:

La dose di Corona è raccomandata per le malattie autoimmuni?

Una domanda del dipartimento di consulenza sulle malattie autoimmuni. Il lettore chiede Se un vaccino ha senso Questo lo rende più vulnerabile all’infezione con il virus Corona?

READ  Una notte insonne? Guarda fuori stasera per "pioggia di stelle"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24