L’anno scolastico negli Stati Uniti è appena iniziato con un altro studente di 13 anni ucciso fuori dal paese

Mancava meno di una settimana all’inizio del nuovo anno scolastico negli Stati Uniti quando la più grande area del New Mexico era di nuovo sotto tiro. Venerdì scorso, solo il terzo giorno di lezione alla Washington Prep School di Albuquerque, lo studente tredicenne Benny Hargrove è stato ucciso. Il sospettato, uno studente di 13 anni della scuola, è stato arrestato ed è in custodia cautelare.




Secondo le prime indagini della polizia, la vittima stava cercando di proteggere il suo compagno di studi, vittima di bullismo da parte del sospettato. “Durante la pausa pranzo di venerdì, ha tentato di ridurre il violento scontro tra i suoi compagni di classe”, ha detto venerdì sera il capo della polizia Harold Medina in una breve dichiarazione. Ha descritto l’incidente come una “tragedia che ha scioccato la nostra società”.

Secondo il ragazzo di 13 anni, che ora è il principale testimone del dramma della sparatoria, Hargrove si è avvicinato al sospetto e gli ha detto di smettere di fare il prepotente e di colpire i ragazzini. Tuttavia, il sospettato ha tenuto una pistola nascosta dietro la gamba e ha sparato più volte a Hargrove.

Un agente di polizia assegnato alla scuola si è imbattuto nel rumore e ha legato il sospettato a una recinzione. Ha quindi fornito i primi soccorsi alla vittima fino all’arrivo del personale medico. Hargrove, tuttavia, era al di là del risparmio.

L’arma di mio padre è sparita

La polizia ha poi appreso che il padre del sospettato ha scoperto che la sua pistola era scomparsa poco prima della sparatoria. Si è precipitato a scuola dove ha trovato suo figlio ammanettato. Secondo il testimone, il sospettato è sempre stato un bravo ragazzo in passato, ma in questo nuovo anno scolastico si è comportato come se fosse un membro di una banda e stesse facendo il prepotente con altri bambini.

READ  Australia e Nuova Zelanda hanno dato il via alla bolla dei viaggi proprio adesso

Scott Elder, presidente del distretto delle scuole pubbliche di Albuquerque, ha affermato che sebbene gli studenti non torneranno a scuola fino a martedì, consigli e altri aiuti saranno disponibili per gli studenti. “Tutti sono scioccati. È stato un incidente orribile tra due persone. Non sarebbe mai dovuto accadere, non nella società e certamente non a scuola”.

Gli studenti a scuola cercano sollievo gli uni dagli altri e dai loro genitori. © AP

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24