Le accuse sono scandalose, ma H, il sospettato di traffico di esseri umani, è a Dubai

La spiegazione contenuta nell'opuscolo sulla giustizia per Kidane H, sospettata di traffico di esseri umani su larga scala (“deve essere perseguita”) è abbastanza chiara. Martedì, tuttavia, l'eritreo era assente dal tribunale di Zwolle. Non è noto, come è emerso all'inizio della seduta, se Kidane avesse ricevuto la convocazione olandese a comparire a Dubai, dove era detenuto da mesi con l'accusa di riciclaggio di denaro.

“Non ci sono prove” che la citazione gli sia arrivata, ha riassunto sinteticamente il giudice. La mancanza di ricevuta di ritorno comporta la chiusura immediata dell'udienza.

Sorprendentemente, le autorità locali sanno dove si trova H. a Dubai. Tutto questo durante il mandato del ministro uscente della Giustizia e della Sicurezza Dylan Yeselgoz (VVD) nell'ottobre 2023 Anche gli Emirati Arabi Uniti hanno espresso la loro “profonda gratitudine” per la buona cooperazione nella lotta alla criminalità organizzata a livello internazionale.

Dopo una visita negli Emirati Arabi Uniti, ha sottolineato la grande importanza dei due trattati conclusi con il Paese nell'agosto 2023: uno sull'estradizione e l'altro sull'assistenza legale. Ed è proprio qui che le cose vanno storte, come è apparso chiaro martedì mattina.

Nel 2023, i Paesi Bassi hanno già presentato una richiesta per l'estradizione di H.

ricatto

La giustizia sospetta che Kidan H. (40 anni) e la sua organizzazione hanno contrabbandato migliaia di migranti africani in Europa attraverso la Libia per diversi anni. Lì, i migranti in un campo sarebbero stati sottoposti ad abusi orribili, mentre i membri della famiglia che già vivevano nei Paesi Bassi furono sottoposti a ricatto – motivo per cui H era sotto processo qui.

Le accuse contro di lui sembrano una litania di atrocità. Secondo Al-Adl, nel campo libico nella città di Bani Walid si sono verificate violazioni quotidiane con elettricità, tubi dell'acqua, fruste e altre cose. Si è verificato anche lo sfruttamento sessuale e ai prigionieri mancavano cibo e acqua potabile, nonostante il sole cocente.

READ  L'Australia cambia il sistema di immigrazione 'rotto': più duro per gli studenti stranieri | al di fuori

Nel frattempo, i familiari nei Paesi Bassi sarebbero stati costretti a pagare i soci di H per fermare la violenza contro i loro cari e continuare il viaggio verso l'Europa. Coloro che alla fine hanno raggiunto la costa libica dopo aver pagato, hanno aspettato di imbarcarsi su imbarcazioni affollate e spesso difettose per raggiungere la terraferma europea – sempre che l’abbiano raggiunta. Le barche furono forate o lasciate senza capitano o timoniere nel Mediterraneo. Un numero imprecisato di migranti clandestini è annegato.

Leggi anche
Il “re del traffico di esseri umani” ha costretto i rifugiati a giocare a calcio e a stuprare le donne che perdevano

Peste globale

Viene preso in considerazione Kidan H. Il suo presunto compagno, Tewolde J. Leader di un'organizzazione criminale presumibilmente colpevole di varie forme di crimini di immigrazione: traffico di esseri umani, presa di ostaggi, estorsione, crimini violenti, violenza sessuale, riciclaggio di denaro e operazioni segrete. Servizi bancari.

Sebbene le restrizioni all’immigrazione siano da anni una delle questioni politiche più importanti in tutti i paesi europei, il numero dei trafficanti di esseri umani condannati è limitato. Indagare e perseguire i criminali è sempre difficile – ecco perché i cosiddetti Stati in prima linea come Italia e Spagna chiedono da anni ad altri Stati membri di aiutare a indagare e perseguire i criminali legati all’immigrazione.

Si dice che H abbia introdotto clandestinamente migliaia di migranti in Europa attraverso la Libia, dove sono stati sottoposti a terribili abusi in un campo.

Presidente della Commissione europea Così ha esclamato Ursula von der Leyen nel suo discorso annuale sullo stato dell’Unione europea il 13 settembre 2023 per “porre fine a questo crimine brutale”. Secondo lei, è necessaria una più stretta cooperazione tra gli Stati membri, le forze dell'ordine e organizzazioni come Frontex, l'agenzia che sovrintende ai controlli alle frontiere europee, per “affrontare la piaga globale della tratta di esseri umani”.

READ  Padre Dominic consacrerà la Messa pasquale al fronte, con un autobus carico di equipaggiamento militare

La cooperazione tra i Paesi Bassi e altri paesi ha portato all'arresto e all'estradizione di Twelde Gee dall'Etiopia nel 2022. Da allora è stato detenuto nei Paesi Bassi in attesa del processo penale.

Kidan H. è stato arrestato. È stato detenuto in Etiopia alcuni anni fa. Ma è riuscito a fuggire lì nel febbraio 2021, prima di un’udienza in un tribunale di Addis Abeba. Fino a quando non è stato nuovamente arrestato in Sudan nel gennaio 2023 dalle forze degli Emirati Arabi Uniti.

Chiede

Simcha Plass, l'avvocato di Twelde J., ha chiesto alla Procura di Zwolle di fare più chiarezza sulla situazione riguardante Kidani H. Blass vuole ascoltarlo come testimone nel caso contro il suo cliente. La Procura non è stata in grado di fornire chiarimenti su se e quando ciò sarebbe stato possibile, a seconda della volontà degli Emirati Arabi Uniti di collaborare. “Capisco che hai domande”, ha detto il giudice a Blass. “Ma a volte non ricevono risposta.”

La prossima sessione all'inizio di luglio dovrebbe mostrare se le risposte sono disponibili.

Leggi anche
La Pubblica Accusa accusa un noto trafficante di esseri umani eritreo di aver commesso atti di violenza contro i migranti

Migranti africani in un campo profughi in Libia.


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24