Le forti piogge in India causano inondazioni e frane; Almeno 125 morti | all’estero

Le squadre di soccorso in India stanno lavorando duramente per trovare i sopravvissuti a frane e smottamenti causati dalle intense piogge monsoniche. Il bilancio delle vittime nello stato centro-occidentale del Maharashtra è salito a 125. Gli esperti parlano delle peggiori precipitazioni degli ultimi 40 anni.




Il servizio meteorologico indiano ha emesso il codice rosso per molte aree, il che significa che le piogge continueranno nei prossimi giorni. L’India è già stata duramente colpita dal maltempo. Le piogge torrenziali nel corso dei giorni hanno colpito la vita di centinaia di migliaia di persone, mentre alcuni grandi fiumi rischiano ora di inondare gli argini.

A Thalia, 180 km a sud-est della capitale finanziaria Mumbai, il bilancio delle vittime è salito a 42 dopo che altri quattro corpi sono stati recuperati dopo le frane provocate dalla pioggia. La maggior parte delle case del villaggio sono state distrutte. Un funzionario del governo ha detto che almeno 40 persone nelle loro case sono rimaste sorprese dal fango.

preoccupazione

“La possibilità del loro salvataggio sta diminuendo sempre di più, poiché sono stati trattenuti per più di 36 ore”. Le forti piogge hanno fatto straripare il fiume Savitri, rendendo la città di Mahad inaccessibile su strada. I residenti in preda al panico sono saliti sui tetti, temendo l’innalzamento delle acque.

È ora in corso un’operazione di salvataggio congiunta che coinvolge l’esercito indiano, la marina e l’aeronautica. I soccorritori soffrono per le frane che hanno chiuso le strade, compresa la strada principale tra Mumbai e Goa.

Massimo

Il tempo estremo ha causato il caos in varie parti del mondo nelle ultime settimane. Ci sono state inondazioni in Cina e in Europa occidentale e ondate di calore in Nord America. Parti della costa occidentale dell’India hanno dovuto elaborare un’enorme quantità di acqua in breve tempo. Una stazione meteorologica a Mahabaleshwar ha registrato la pioggia più pesante di sempre – 60 cm in 24 ore.

READ  Processo contro una poliziotta che ha sparato a un uomo di colore per omicidio colposo in Minnesota | proprio adesso

Circa 90.000 persone sono state salvate dalle aree colpite dall’alluvione. Migliaia di camion sono stati parcheggiati per più di 24 ore su un’autostrada che collega Mumbai al centro tecnologico meridionale di Bengaluru. Il primo ministro Narendra Modi si è detto preoccupato per l’alto numero di morti. “La situazione in Maharashtra a causa delle forti piogge viene monitorata da vicino e viene fornita assistenza alle persone colpite”, ha detto Modi su Twitter.

Una delle tante strade chiuse da frane nell’India centrale. © Agenzia per la protezione dell’ambiente

Avvertimento

Gli ecologisti indiani hanno avvertito che il cambiamento climatico, così come la costruzione di alloggi inadeguatamente controllati nelle aree costiere vulnerabili, può portare a più disastri. “Le gravi inondazioni che hanno afflitto Mahabaleshwar sono un forte avvertimento di ulteriori manomissioni nelle aree sensibili dal punto di vista ambientale”, ha affermato su Twitter l’economista ambientale Devendra Sharma.

Inondazioni e frane sono comuni durante la stagione dei monsoni in India – tra giugno e settembre – che vede regolarmente crollare anche edifici e muri mal costruiti dopo giorni di pioggia incessante. Il cambiamento climatico sta rafforzando i monsoni in India, secondo un rapporto del Potsdam Institute for Climate Impact Research (PIK) pubblicato ad aprile. Il rapporto avverte di conseguenze potenzialmente disastrose per il cibo, l’agricoltura e l’economia che potrebbero interessare quasi un quinto della popolazione mondiale.

Guarda i video delle notizie nella playlist qui sotto:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24