Le gelate notturne favoriscono l’esportazione di patate fresche dal sud Italia

Sono state settimane difficili per gli agricoltori della Puglia meridionale. È associato al gelo in aprile. Tuttavia, ha anche avuto un impatto positivo sulle vendite di colture e sulle esportazioni. Lo stesso vale per le patate fresche di Salando.

“All’inizio di marzo abbiamo iniziato a raccogliere le patate coltivate sotto le miniere. Poi siamo passati a quelli dal terreno aperto. L’ultima gelata non ha interessato tutte le nostre zone. Fortunatamente, non abbiamo registrato danni gravi. Ora stiamo raccogliendo in aree che non hanno subito danni da gelo e le patate sono in ottime condizioni. Raccogliamo un’ampia varietà, tra cui Siena e Seaklinde “, ha dichiarato Francesco Romano, manager di RO.GR.AN a Parabita (Les).

Foto di Francesco Romano

“Quest’anno, a causa della crisi sanitaria, il consumo in alcune parti del settore delle patate è stato leggermente inferiore. A causa delle recenti gelate in tutta Europa, le patate fresche straniere stanno entrando lentamente nei mercati. All’estero, le prime quantità nazionali arriveranno i mercati all’inizio di giugno Fino alla fine / inizio giugno, soprattutto in alcune aree geografiche come la Germania e l’Europa dell’Est, ciò consentirà ai nostri principali mercati di riferimento di funzionare adeguatamente.

“Le patate bollenti stabili non sono attualmente nei mercati tedeschi. Stiamo registrando una domanda leggermente superiore per le nostre patate. Per quanto riguarda l’Europa orientale, aprile è stato freddo in Polonia, il che significa che dobbiamo posticipare la stagione delle patate di circa un mese e mezzo. “

Foto di Francesco Romano

“I prezzi non sono ancora alti e la causa delle misure antivirus dovrebbe essere ricercata.

“Nel 2020, quando era bloccato in Italia, le vendite all’estero erano molto normali. Nella stagione in corso, meno patate sono state vendute all’estero, ma ora la tendenza sembra essere in ripresa. Penso che andrà questo mese”, conclude Romano.

READ  Blocco di 30 giorni in Italia dopo Pasqua

La carta da 3 kg, richiesta in questo periodo, è caratterizzata da Covit-19 (foto fornita da Francesco Romano).

Per maggiori informazioni:
Francesco Romano
RO.GR.AN. S.R.L.
+39335 5374513
Skype: france.rom
Via Como, 14
73052 Parabita (LE) – Italiano
+39 0833 595257
[email protected]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24