L’organista frisone Lewy Taminga (1953-2021) ha aperto le porte a grandi esperienze

In tutta Europa – e anche oltre – la stampa musicale ha riportato la sua morte. Quindi la sua importanza per la cultura dei membri era così grande. L’immagine che gli organisti di tutto il mondo possiedono della musica organistica italiana è stata in gran parte determinata dagli sforzi di Lioy Tamminga. Come giocatore, studioso, cercatore, addio e curatore, ha dato un enorme contributo a questo.

Lioy Tamminga è nata il 25 settembre 1953 a Himelom. Quando aveva sei anni, si trasferì a Leeuwarden, dove suo padre era il preside della scuola elementare di Leeuwarden-Hoysum.

Sembra che il collegamento Tamminga-Italia sia avvenuto per caso. Fai i primi passi sul sentiero dell’organista a nord. In quanto figlio di genitori che sono andati alla Chiesa riformata domenica, è stato colpito dall’organo.

Eccellente

Le lezioni dei membri sono proseguite ed è stato scelto uno studio professionale presso il Conservatorio di Groningen. Divenne subito evidente che Liu Taminga apparteneva al vertice. Ciò significa che i suoi studi al Conservatorio verranno eventualmente premiati con il Prix d’Excellence. Taminga ha trascorso il suo anno di studio all’estero in una forma o nell’altra a Parigi, come studentessa presso André Isoyer.

Per curiosità amplia il suo ambito di attività e prosegue il suo viaggio di esplorazione nel mondo organistico in Italia

Mentre la maggior parte delle avventure degli studenti all’estero sono seguite dal loro ritorno in un rifugio sicuro nel loro paese d’origine, sembra che abbia funzionato in modo molto diverso a Liuwe Tamminga.

Per curiosità amplia il suo ambito di attività e prosegue il suo viaggio di esplorazione nel mondo organistico in Italia. Lì, nella città settentrionale italiana di Bologna, è stato formato da Luigi Fernando Tagliavini, un noto specialista in musica antica in Italia, simile a Gustav Leonhardt nei Paesi Bassi.

READ  Marquez si sente "estremamente handicappato" mentre si allena al Mugello

Leggi anche: In ricordo di: Jacob Clapwick (1933-2021), nato a Drunrep, era un simpatico filosofo cristiano.

Il rapporto tra il maestro e l’apprendista diventa presto un rapporto tra pari, confermato dalla nomina di Taminga ad organista della Cattedrale di San Petronio accanto a Tagliavini. Dalla morte di Tagliavini nel 2017, Taminga è l’unico organista di questa enorme chiesa.

decente

I due membri di fama mondiale suonati da Taminga erano uno strumento manuale. Questo la dice lunga su Liuwe Tamminga. Era abbagliato dalla bellezza, non da ciò che sembra impressionante, non dal mettersi in mostra. Era anche personale: un uomo modesto, semi-timido e di poche parole.

La bellezza di ciascuno dei membri del San Petronio ha ispirato Tamminga in grande stile. Ricordo una domenica a Bologna a metà degli anni Ottanta. C’erano tre isolati di seguito, con abbastanza tempo in mezzo per un cappuccino veloce. I fedeli polacchi non cantano, ma nelle funzioni viene suonato l’organo. Tamminga era responsabile del miglioramento musicale dei tre spettatori. Ha eseguito un ampio repertorio di antichi maestri italiani con uno stile talentuoso.

Il principe Claus è stato profondamente commosso da ciò che le dita di Taminga hanno sollevato dai membri del San Petronio

Scriveva accuratamente su un taccuino ciò che suonava, in modo che la duplicazione non avvenisse troppo spesso. I due membri sembravano impressionanti nell’acustica della cattedrale nella stanza. Se un tizio visita la fiera degli organi di domenica, Taminga potrebbe assegnargli una laurea. Quindi i visitatori di massa possono godersi la musica su due dispositivi. Spesso si trattava di composizioni del ricco archivio di San Petronio, scoperte da Taminga, accuratamente copiate e successivamente pubblicate.

READ  Unione Europea: Harley-Davidson assemblate in Thailandia ma a pieno carico come una motocicletta americana - Notizie

Per quello che Bologna aveva da offrire con San Petronio e i suoi soci, oltre che per quello che aveva da offrire, Taminga interagiva con il mondo intero; Con grandi musicisti, così come con la famiglia reale olandese. Il principe Claus è stato profondamente commosso da ciò che le dita di Taminga hanno sollevato dai membri del San Petronio. Liu Taminga ha suonato l’organo al funerale di Claus a Delft.

Leggi anche: In Memory of: Hans Kung (1928-2021) era un teologo e accademico di status di superstar.

E così questo talentuoso musicista ha dedicato la sua vita alla bellezza della musica. Lo ha fatto altruisticamente. Per molti ha aperto le porte a meravigliose esperienze.

Studenti del dispositivo Groningen

So per esperienza personale che non si è mai sentito troppo vecchio per organizzare con cura cose pratiche per i visitatori dei suoi membri dell’Eldorado. Ad esempio, ho preparato con cura una visita a Bologna degli studenti di Organ Groningen nel 2020. Abbiamo deciso che non poteva accadere a causa di Corona. Ma abbiamo creduto che il rinvio non dovesse portare alla cancellazione. Non sapevamo che Liuwe Tamminga non ci avrebbe mai più ricevuto a Bologna.

Ciò che resta è un grato ricordo di un musicista unico, che ha cercato con impazienza la bellezza e ha condiviso con noi generosamente.

Theo Gelima (1955) è un organista cittadino di Leeuwarden e istruttore al Prince Claus Conservatory di Groningen.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24