L’esercito israeliano non indagherà sull’uccisione di un giornalista palestinese | proprio adesso

L’esercito israeliano non indagherà sull’uccisione di un palestinese Al JazeeraIl giornalista ucciso a colpi di arma da fuoco l’11 maggio. Lo ha riportato un quotidiano israeliano Ha’aretz Giovedì. Quando Shireen Abu Aqleh è stata uccisa a colpi di arma da fuoco, stava raccontando di un raid israeliano in un campo profughi a Jenin, in Cisgiordania.

Il giornale ha scritto che l’esercito si arrende perché in una possibile indagine i soldati israeliani possono essere considerati sospetti. Secondo l’esercito israeliano, ciò potrebbe portare a disordini nel paese.

Lo hanno raccontato a un canale televisivo i parenti del giornalista che è stato ucciso a colpi di arma da fuoco, anche lui americano Al Jazeera Non sono stati sorpresi dalla decisione. Hanno invitato gli Stati Uniti e la comunità internazionale a condurre un’indagine indipendente sulla morte del giornalista.

I palestinesi affermano che l’esercito israeliano ha ucciso Abu Okla. Dopo la sua morte, Israele ha confermato che l’esercito è stato coinvolto in uno scontro a fuoco nel campo in cui è stato ferito Abu Akle. Potrebbe essere stato uno scontro a fuoco con un gruppo di soldati palestinesi.

Abu Aqla era un noto corrispondente palestinese per il canale in lingua araba Al Jazeera† È anche un giornalista palestinese che ha lavorato per il giornale Gerusalemme Lavora a Gerusalemme, è stato ferito l’11 maggio. Le sue condizioni erano stabili.

Disturbi durante i funerali di Abu Akleh

C’è attualmente un file ondata di violenza in Israele e nei Territori Palestinesi. Nelle ultime settimane Israele ha lanciato attacchi quasi quotidiani contro la Cisgiordania occupata.

Durante il funerale di Abu Aqla, che ha avuto luogo il 13 maggio, lo era irrequieto† La violenza è scoppiata e la polizia israeliana ha accusato i palestinesi di portare la bara del giornalista. La bara è quasi caduta a terra.

READ  L'accusa di abuso del clero più alta negli Stati Uniti finora | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24