L’ex leader georgiano Saakashvili muore di fame attaccante “in pericolo di morte” | All’estero

L’agenzia di stampa russa Tass ha riferito che le autorità georgiane hanno annunciato di volerlo trasferire da un ospedale carcerario a un ospedale militare. Se ciò accade, hanno detto i suoi avvocati, Saakashvili è pronto a interrompere il suo lavoro. Gli osservatori parlano di una svolta.

Le autorità hanno immediatamente arrestato Saakashvili quando è tornato in Georgia il 1° ottobre, dopo otto anni altrove. Giovedì è svenuto durante un incontro con il suo avvocato. Il medico che lo ha visitato in seguito dice che la sua vita è in pericolo. Dovrebbe andare direttamente in un ospedale normale. Ha sottolineato l’esistenza di problemi cardiaci e neurologici nel suo paziente. Secondo il difensore civico georgiano, Saakashvili soffre di convulsioni a causa delle sue condizioni.

L’ex leader è stato portato all’ospedale della prigione all’inizio di questo mese. Ha detto che temeva per la sua vita e ha detto di essere stato maltrattato dalle sue guardie. Dopo essere svenuto, è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Il primo ministro georgiano Garibashvili ha recentemente suscitato scalpore affermando che Saakashvili ha il diritto al “suicidio”.

Saakashvili è stato presidente della Georgia dal 2004 al 2013. È stato condannato a sei anni di carcere nel 2018 per abuso di potere. Dice che era politicamente motivato dietro il suo processo.

READ  I talebani chiedono la ripresa dei voli internazionali regolari verso l'Afghanistan | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24