L’ex presidente del Consiglio Berlusconi non vuole essere presidente dell’Italia

L’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha deciso di candidarsi alla presidenza. Il presidente del Consiglio in carica Mario Draghi ha una serie di ottime carte dall’attuale presidente Sergio Materella.

La notizia che Forza Italia, 85 anni, si dimette da leader durante un incontro online di destra e centrodestra di un candidato congiunto alla presidenza. Berlusconi ha letto la sua dichiarazione.

Nella dichiarazione, Berlusconi ha affermato che il parlamento potrebbe scegliere un altro candidato prima del voto della prossima settimana. “Ho deciso di prendere una strada diversa e vi chiedo di evitare di salvare il mio nome”, ha detto. “Servirò il mio paese in un modo diverso”.

Pochissimo supporto

All’inizio di questa settimana circolavano voci secondo cui Berlusconi non si sarebbe più candidato alla presidenza. Il presidente del Consiglio Berlusconi ha causato molta confusione tre volte, quasi nessun parlamentare dietro di lui è diventato presidente.

I media italiani hanno riferito all’inizio di questa settimana che avrebbe perso ancora 100 dei 505 voti richiesti. I partiti di centrosinistra hanno già annunciato che non sosterranno l’imprenditore e leader dei media.

Fiori

Berlusconi si è dimesso da presidente del Consiglio nel 2011. La sua posizione dopo molte truffe era inaccettabile ed era molto controversa come le cosiddette feste sessuali Banga Banga. Nel 2010, avrebbe fatto sesso con l’allora prostituta diciassettenne Ruby. È diventato Condannato a sette anni di reclusione E non è permesso ricoprire cariche pubbliche. Berlusconi ha presentato ricorso nel 2014, ma in seguito non ha sospettato che testimoni di tortura fossero rimasti in silenzio sul caso.

READ  Mike Schultz sta conquistando l'argento in Italia e si sta preparando per i Giochi del 2022

Tutto indica che l’attuale presidente del Consiglio, Draghi (74), diventerà ora il nuovo presidente italiano. È preferito dai parlamentari di sinistra e moderati. Ma da quando Tragii, l’ex capo della Banca Centrale Europea, ha calmato il governo italiano, molti partiti vogliono che rimanga in carica.

Il presidente è eletto da due camere del parlamento e da rappresentanti delle regioni. Sergio Materella, 80 anni, parte dopo sette anni e lunedì 24 gennaio inizieranno le votazioni per il suo successore. Questo processo può richiedere diversi giorni.

Berlusconi: Amato, odiato e intoccabile:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24